We can be Heroes

Come si riconosce il successo nella propria vita?

La scorsa settimana ti ho parlato in un post sul mio blog “We can be Heroes” del perché la gratitudine può migliorare la tua vita. Questo post è stato letto e condiviso da tante persone e ha portato molte a farmi una domanda: attraverso la gratitudine riconosci tutto il buono della tua vita. In che modo si può applicare questo metodo al successo? Come si riconosce il successo nella propria vita?

Innanzitutto, è una questione di definizione: il successo va definito. Ciascuno ha il proprio e prima scegli di definirlo prima riuscirai a raggiungerlo e riconoscerlo quando lo avrai raggiunto. Se non lo fai, nella migliore delle ipotesi continuerai a guardare, con ammirazione o invidia, il successo degli altri e ti sembrerà che tutti ne abbiano più di te. Infatti, secondo la tua definizione di successo, quelli che potrebbero sembrare segnali di allarme possono in realtà essere segni che hai più successo di quanto immagini.

Spiego meglio questo punto con alcuni esempi:

  • “Le altre persone hanno molti più amici o una vita sociale più intensa della mia”. Ciò che conta nella vita non è il numero di amici è quanti di questi lo sono veramente. Se nella propria vita si può contare su di un paio di amici veri, quelli che puoi chiamare in qualsiasi momento o situazione e sai che arriveranno (e per i quali tu faresti lo stesso) hai già un motivo per riconoscere il tuo successo. La chiave è avere due o tre amici davvero, davvero buoni e poi, se lo desideri, tutte le persone che vuoi che non sono necessariamente amiche ma con le quali ti diverti a uscire.
  • “Gli altri commettono meno errori, sbagliano di meno o hanno ragione più spesso di me”. Ogni persona tende a nascondere i propri errori: lo dimostrano bene i social network. Nessuno condivide le sue sconfitte, i momenti imbarazzanti, difficili, gli errori più fastidiosi. Le persone con abilità elevate, poi, tendono a sottovalutare quanto sono brave. Sottovalutano la loro relativa competenza e allo stesso tempo presumono che i compiti che sono facili per loro lo siano altrettanto per le altre persone: riconosci i tuoi talenti. Ciò in cui eccelli potrebbe essere unico: te lo racconto nel mio libro Super You e ti guido alla scoperta del tuo super potere. Riconoscerlo è un grande successo.
  • “Le altre persone sono più ricche di me”. Nella definizione di successo la quantità di soldi ha davvero un posto secondario. Lo puoi capire facilmente nel momento in cui hai provato un sentimento di vera felicità. Molto probabilmente non aveva nulla a che fare con la ricchezza, con una grande quantità di soldi o con il lusso. Secondo un famoso studio di Princeton raggiunto un reddito di 75mila dollari ulteriori aumenti di reddito non migliorano più la capacità degli individui di fare ciò che conta di più per il proprio benessere emotivo. Per te la cifra potrebbe essere differente e molto probabilmente potrebbe essere anche più bassa: per avere successo dal punto di vista economico è necessario che trovare la propria misura.

Qual è la misura del tuo successo?

Condividi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email