Successi

By 4 Settembre 2013Riflessioni

Che cosa è il successo?

Per me a 18 anni era avere una bella macchina. A 22 un abito Armani, a 30 una carriera promettente a 40 una famiglia felice.

Ora, che da lunedì 9 sono 46 gli anni, è togliere l’abito, non toccare la macchina, essere in vacanza e godermi la vita…

Nel mondo della formazione diciamo che “successo” è il participio passato di succedere, cioè fare accadere le cose. È una frase così vecchia che non ricordo nemmeno da chi l’ho sentita per la prima volta, (sono sicuro che ha molti padri).

È vero, quello è il successo. È la definizione generale che mi piace di più. Ma, visto che non viviamo una vita standard, perché viviamo la nostra che è unica, è meglio definirlo per se stessi.

Forse sarebbe meglio definire i tanti successi. Io il mio, tu il tuo.

Non solo. Sarebbe ideale definirne diversi, perché se tutto va bene, li cambierai. È la vita, per quello è così bella.

Tony Robbins consiglia di puntare all’evoluzione, non al cambiamento; io concordo con lui. Conosco troppe persone che hanno fatto corsi e coaching e sono cambiate. Sì, sono cambiate ma non si sono evolute, e infatti non sono più felici, né più sereni.

L’evoluzione ti migliora, ti fa crescere, ti fa cambiare la definizione di successo.

Nel mio ultimo libro ne parlo nel capitolo della visione. Le Dinamiche a Spirale spiegano molto bene come la percezione delle cose, e quindi anche cosa è Il successo, si evolve nel tempo. La cosa più bella è che a ogni livello pensi che sia quella giusta… pensi di aver ragione, e spesso, fai l’errore di giudicare gli altri con il tuo parametro.

La mia estate è stata davvero straordinaria. Sono stato per tanto tempo a Rimini a godermi il mare e i romagnoli. Ho passato dei bellissimi momenti con la mia famiglia e con i miei amici, vecchi e nuovi.

Ad alcuni sembra assurdo che mi possa piacere Rimini. Molte persone preferiscono le Maldive, la Sardegna o altri posti, dove il mare è più limpido. Hanno ragione, per loro è meglio fare le vacanze lì.

Ho la fortuna di viaggiare e vedere bei posti in tutto il mondo. La Romagna è un luogo dove mi piace vivere nei mesi estivi. Mi carica, mi rilassa e mi diverto. È uno dei miei successi.

Quest’autunno ne porterà altri. Un paio saranno di lavoro, soddisfazioni che non avevo nemmeno avuto il coraggio di sognare. Altre di vita personale che non ti elenco, il mio scopo non è tirarmela ma fare solo degli esempi.

Qualcuno tempo fa disse che nella vita il segreto è per primo ottenere ciò che si vuole per secondo goderselo. Io penso che per primo è essere grati e godersi ciò che si ha, poi ottenere ciò che si vuole, continuando a goderselo…

Sono convinto che se inizi a godere da subito la tua capacità di ottenere di più aumenta.

Nel frattempo sono tornato in Lombardia. Ieri a Milano c’erano 29 gradi che qualcuno si godeva in spiaggia a Rimini o altrove. Io in giacca e cravatta avevo caldo, però ero felice di essere da un cliente importante che si affida a me.

Non ho tutto quello che voglio, ma tutto quello che ho, lo voglio. Spero sia lo stesso per te. Se è così sai che non è venuto dal cielo, lo hai creato tu, come l’ho creato io. Ci vuole impegno, fatica e fortuna.

Secondo me la terza arriva grazie alle prime due, ma questa è un’altra storia.

Claudio