Scegli bene i tuoi gruppi

By 28 Novembre 2019Blog

Ho scritto altre volte del concetto di gruppo di pari e della mia personale visione: il gruppo di dispari. Questi insiemi sociali fanno parte delle scelte che possono cambiare radicalmente la qualità della tua vita.

Ma come si creano dei gruppi di questo genere? Innanzitutto, non si creano. Più spesso ci si associa a gruppi già esistenti frequentando persone che fanno cose molto interessanti o molto differenti da quelle che facciamo di solito.

L’interesse dell’attività o la sua diversità dal consueto non sono criteri sufficienti. Anche un gruppo di alpinisti fa una attività interessante ma se tu vivi a 500 chilometri dalle montagne e andarci ogni settimana potrebbe non essere propriamente ecologico per la tua vita e i tuoi affetti. Allo stesso modo un gruppo di incalliti bevitori di grappa fa una attività che è diversa da ciò che fai di consueto – o almeno lo spero per il tuo fegato – ma per quanto interessante potrebbe essere una attività in conflitto con i tuoi valori, se al primo posto c’è una alimentazione sana.

Va bene sperimentare e aprire la mente. Mettersi in gioco e cambiare punto di vista. Allo stesso tempo è importante definire bene quali attività scegliere. Per farlo puoi porti alcune domande. Ad esempio:

Questa frequentazione è compatibile con i miei valori?

Le persone che la svolgono ti sembrano felici di quello che fanno?

Se hai già provato a frequentare quel gruppo, dopo hai più energia?

Questa frequentazione ti porta vantaggi, competenze, conoscenze, qualità nella tua vita?

Rispondere affermativamente a queste domande è un ottimo primo passo verso la scelta consapevole di un gruppo di pari o un gruppo di dispari che può portarti a crescere e migliorare in modo ecologico e stimolante.