was successfully added to your cart.

Onestà e Integrità

By 10 Dicembre 2010Extraordinary

Per una persona straordinaria l’onestà e l’integrità sono valori e qualità assolutamente essenziali.

Le persone di “successo” con cui ho l’onore di avere a che fare sanno quanto la loro vita è sotto gli occhi di tutti e quindi può essere di esempio oppure no. Le mie figlie mi controllano continuamente e se non faccio quello che dico o chiedo loro mi riprendono subito ricordandomi che devo essere congruente. Tutti abbiamo ricordi di persone che ci hanno insegnato con i fatti e di persone che a parole dicevano delle cose che violavano sistematicamente con le loro azioni…

Certo il nostro mondo è ricco di persone più o meno potenti (alcune a livello nazionale ma altre lo sono a livello aziendale o nelle famiglie) che dicono alcune cose e ne fanno delle altre e speso ottengono risultati. La domanda da porsi qui non è tanto cosa è meglio fare ma cosa è giusto.

“Giusto per chi?” chiederebbe un Practitioner in PNL, giusto per te, rispondo io. Se i risultati esterni ed esteriori sono più importanti allora vale tutto. Se guardarti allo specchio negli occhi conta ancora allora è tutto diverso.

Io sono ancora romantico, o forse ho visto troppe volte Star Wars e sono convinto che alla fine il bene vince sempre. Il Maestro Yoda ricorda che il lato oscuro è più seducente e spesso porta risultati immediati ma a quale costo? Essere congruenti e allineati ai propri valori non solo porta lontano (nel tempo) ma ti porta ad avere relazioni con le persone che condividono gli stessi valori, e anche qui dipende cosa vuoi.

Le bugie hanno le gambe corte e il marketing di prodotti senza sostanza dura poco. La disonestà intellettuale o di altro tipo toglie credibilità e alla lunga se ne accorgono tutti. È vero, lo so, ultimamente sembra che tutti la fanno franca, anzi no la fanno franca solo quelli che non seguono le regole mentre chi si comporta bene paga sempre il conto … Il Generale Franco Angioni (grande Leader che ho l’onore di avere come amico) dice che l’etica di combattimento è da tenere anche e soprattutto quando il nemico non ce l’ha. L’alternativa e scendere al suo livello e perdere l’unica guerra che conta.

Essere Leader con se stessi, nel proprio mondo interiore, essere leali ai propri valori, alla propria squadra, proteggere i deboli, non approfittare della superiorità che si ha e tutte le altre belle cose da fiabe antiche è difficile, soprattutto adesso. Sembrano frasi fatte, sembrano banalità ma è l’unica scelta che abbiamo …

L’alternativa è perdere la cosa più preziosa di tutti, se stessi.

Buon week end.

Claudio