Oltre la paura (c’è ciò che vuoi)

By 13 Ottobre 2019Blog

Porta con te l’oggetto della paura oltre la paura stessa. Il coraggio è questo. E nella vita è meglio aver coraggio che cercare di eliminare le paure. Perché con il coraggio vai dove vuoi. Combattere le paure ti rallenta e ti impegna in una battaglia inutile. E’ bene sapere di cosa si ha paura e al massimo cercare di capire il perché. La paura è un guardiano. Nasconde spesso una convinzione limitante che vuole tenerti al sicuro nella tua zona di comfort.

A “Il Coaching secondo Claudio Belotti” scoprirai che il coraggio non è assenza di paura. Le emozioni vanno ascoltate e comprese. E se hai paura di fare qualcosa, come dice il mio maestro Anthony Robbins, allora devi farlo. Le paure possono essere profondamente radicate e sono spesso inconsce, cioè a volte non sei consapevole di ciò che ti sta trattenendo.

Da dove iniziare? Vediamo le paure più comuni che le persone si trovano ad affrontate nel lavoro e nella vita e che cosa ti possono dare di importante.

Paura degli obiettivi. Capita ogni anno, a inizio anno o a settembre, a tante persone: fissano obiettivi sbagliati e finiscono col procrastinare. Alla fine dell’anno non ottengono i risultati che desiderano. Alla fine, danno la colpa agli obiettivi e lasciano perdere. E, almeno in parte hanno ragione. Gli obiettivi, in Programmazione Neuro-Linguistica, devono avere caratteristiche precise. Altrimenti non sono obiettivi. Sono sogni, speranze, velleità. È vero che Walt Disney diceva che se puoi sognarlo puoi farlo. Ma lui faceva cartoni animati!

Paura di chiedere aiuto. Non voglio indagare le ragioni. Ognuno ha le sue: non chiedo aiuto per non sembrare debole, stupido, incapace etc. etc. Nella realtà dei fatti le persone sono molto contente quando si chiede il loro aiuto. Inoltre, sono davvero pochissime le persone che ottengono un qualche tipo di successo senza ricevere il supporto e l’assistenza degli altri. E il modo migliore per ricevere ciò di cui si ha bisogno è… chiedere! Così ebbe il suo primo lavoro Steve Jobs, vale la pena dare una possibilità a questo metodo.

Paura di parlare in pubblico. Questa è una delle paure più diffuse negli adulti. La ragione principale è legata alla mancanza di esperienza. Quando si parla in pubblico una volta ogni tanto senza sapere come fare, è naturale provare istintiva paura. Con la pratica e lo studio (comunicare con il pubblico) si può utilizzare questa paura per trasformarla in autentica emozione e portare la prestazione al top!