La presenza del leader.

By 31 Maggio 2018Senza categoria

Quanto è importante la presenza in un leader?

In un sondaggio realizzato da Bain & Company è stato rilevato che tra 33 caratteristiche di leadership – tra cui la creazione di obiettivi convincenti, l’espressione chiara delle idee e la capacità di ricevere input – la capacità di essere presenti in modo consapevole (anche chiamato centralità) è la più essenziale di tutte. Ed è anche quella che fornisce maggiore ispirazione ai propri dipendenti e collaboratori.

Essere presenti ha molte sfaccettature: significa esserci fisicamente, significa saper ascoltare, significa essere consapevole, significa fare di meno ed essere di più.

Ma come si accede a un risultato così importante e impattante sulla qualità del proprio lavoro? Esistono diversi modi, a seconda di ciò che si vuole ottenere con la propria presenza.

Ogni leader ha bisogno di fare i conti con il proprio ambiente e adeguare i propri comportamenti nei confronti delle persone che ha attorno, sviluppando i propri talenti e capacità come l’ascolto attivo o la meditazione. Ciò determina chi è un leader e come riesce a trasmettere i propri valori e ispirare i propri dipendenti e collaboratori nel perseguire lo scopo, la mission aziendale.

Essere presenti con la mente – attraverso esercizi di meditazione e pratiche di mindfulness – è certamente utile per fare di più in meno tempo. Sviluppare capacità di ascolto attivo aiuta invece a offrire ai propri interlocutori risposte migliori: in alcuni casi, ascoltando con attenzione un problema o una nuova sfida che si presenta risulterà evidente che la richiesta non è di una soluzione ma di ascolto.

Un leader presente e centrato, che lavora per migliorarsi puntando sui propri talenti è quindi anche un leader ispiratore e la ricerca di Bain & Co. ci mostra come un dipendente ispirato da un grande leader è un dipendente più produttivo. Scopri e coltiva i tuoi talenti. Rafforza i tuoi punti di forza: è molto più efficace (e gratificante) che cercare di ridurre le tue debolezze (che invece risulta spesso molto frustrante) e sarai capace di diventare il leader che desideri.