Integrità e coerenza

By 5 Marzo 2012Riflessioni

Più che mai oggi tutti richiedono onestà, sincerità, e chiarezza a chiunque e in ogni situazione. Anche noi italiani ci siamo stancati delle situazioni ambigue, delle promesse non mantenute e dei “ci mettiamo d’accordo dopo” che risulta spesso in un prezzo più alto di quello che dovevi pagare.

Emerson diceva “difendi la tua integrità come se fosse una cosa sacra”.

Nel mio libro parlo dell’essere. Non è un concetto nuovo, io mi sono limitato a riprenderlo a modo mio. Attorno all’essere dico che c’è il credere. Poi arriva il fare.

Quello che facciamo è il risultato di quello che siamo e di quello in cui crediamo.

Chi come me fa PNL sa che a volte diventiamo quello che facciamo, per questo è importante essere integri e comportarsi con coerenza

Tutti facciamo errori. Tutti violiamo i nostri valori. A volte succede siamo umani e grazie a Dio siamo imperfetti. Se fossimo perfetti saremmo altrove (e saremmo noiosissimi!).

Si parla tanto di leadership, io la studio da anni perché mi affascina.

Penso che ultimante manchi e soprattutto ce ne sia un gran bisogno.

Non parlo di leadership come capacità di avere seguaci o creare movimenti, parlo della capacità, o meglio abitudine, di avere fiducia.

Nel mio audio libro dico che la leadership è un verbo. Infatti è il risultato delle decisioni che prendi continuamente.

Per avere la tua fiducia o stima cosa devo fare? Immagino che devo mantenere le promesse che faccio. E tu per avere stima di te, la famosa autostima cosa devi fare? La stessa cosa.

Ti è mai capitato che un tuo caro amico ti abbia deluso o fatto arrabbiare? Lo hai perdonato? Se la risposta è si, lo hai fatto perché nel tempo ti ha dimostrato che era una persona affidabile e quell’evento, che era un’eccezione alla regola, è passato in secondo piano.

La coerenza è uno dei segni più evidenti di integrità e la si costruisce nel tempo. Non una volta ogni tanto. Come nell’esempio del tuo amico che ti ha deluso se tu sarai coerente con te stesso nel tempo potrai perdonarti (e farti perdonare) gli errori umani che prima o poi farai.

La coerenza secondo me si esprime in due modi. Essere integro nel tempo, avere il coraggio di ammettere i propri errori chiedendo anche scusa.

È un momento di crisi, di cambiamenti e spero di evoluzioni. Tutti noi, e l’Italia, siamo chiamati a fare tanti sacrifici per superare questo momento difficile. Forse un impegno che potremmo prenderci tutti è di essere un po’ più integri, un po’ più coerenti e un po’ più disposti a rimediare ai nostri errori.

Lo so, dovrebbe incominciare qualcun altro, lo so, lo fai già e ti sembra non funzioni.

Forse hanno ragione quelli che dicono che non ne vale la pena, io penso di sì. Forse mi sbaglio ma preferisco crederci e provare.

Vuoi sbagliare con me?

Buona settimana.

Claudio