Il gioco del carisma

By 7 Settembre 2018In evidenza

Una delle principali funzioni della Programmazione Neuro-Linguistica è il modellamento dell’eccellenza. Il modeling infatti è il meccanismo elaborato da Richard Bandler e John Grinder per capire e replicare il modo in cui le persone che eccellono in una attività a fare quello che fanno e replicarlo.

Qualche settimana fa, mentre ero in sessione con un cliente, lui mi ha chiesto cosa avrebbe potuto fare per risultare più simpatico e attraente agli occhi dei suoi dipendenti e dei collaboratori della sua azienda. Così mi è venuto in mente di fargli fare un gioco, ispirato al concetto del modeling. Si tratta di estrarre le caratteristiche fondamentali di quello che possiamo chiamare carisma o charme da una o più persone che ammiri e ti ispirano. Qui di seguito ti riporto il risultato del gioco al quale ognuno può ispirarsi per trovare un modo personalizzato per sprigionare il proprio carisma in tre semplici passi (più uno):

1. Offrire il cento per cento dell’attenzione: guardare in giro alla ricerca di qualcuno o qualcosa è una ottima tecnica per apparire indaffarato e ignorare una persona con la quale non si desidera avere una conversazione. Dedicarle il massimo dell’attenzione invece è esattamente ciò che serve per farla sentire al centro del mondo. Le persone carismatiche fanno sentire gli altri al centro del mondo.

2. Ascoltare più che parlare: parlare sopra, interrompere e intervenire in continuazione inserendosi nel discorso degli altri è uno dei comportamenti più fastidiosi che si possano mettere in atto. Ascoltare con attenzione ciò che l’interlocutore ha da dire è segno di grandezza. In molti casi oltretutto è anche utile: ascoltando fino in fondo le persone, spesso, esauriscono la carica che sostiene i loro argomenti e alla fine del discorso sono già soddisfatte per aver espresso la propria idea. Le persone carismatiche ascoltano e lo fanno per capire non per controbattere.

3. Essere gentili, per il gusto di esserlo: riservare una certa durezza, una frase sprezzante o un tono seccato al proprio interlocutore serve a mantenere una certa distanza. Compiere un atto di gentilezza deliberato è utile a rendere speciale la giornata di qualcuno. Le persone carismatiche sono gentili senza aspettarsi nulla in cambio.

Infine, quella che forse è la caratteristica più utile: pensare le parole prima di pronunciarle. Le parole che usi influenzano l’atteggiamento degli altri. Vogliamo tutti essere parte di un gruppo di pari composto da persone felici, entusiaste e soddisfatte. Le parole che usi ogni giorno con gli altri possono aiutarli a sentirsi meglio con sé stessi e anche a farti sentire meglio con te stesso.