Il dono del tempo

By 20 Giugno 2018In evidenza

Qualche settimana fa ho avuto il piacere di ascoltare il professor Giorgio Nardone – persona di cultura scientifica e umanistica immense, con il quale mi onoro di avere un ottimo rapporto personale e professionale – in un intervento a un workshop organizzato da Life Strategies a Milano. In una delle sue riflessioni, il professor Nardone ha parlato del valore del tempo come mezzo per godersi la vita. Il tempo, lo sappiamo, è un bene limitato, per questo è importante dare priorità alle cose che ci piacciono e ci fanno star bene.

Allo stesso tempo – ha proseguito il professore – nella vita è fondamentale praticare la gratitudine per garantirci un benessere psicofisico completo e di lunga durata. Queste riflessioni, mi hanno fatto venire in mente un esercizio che ho letto poco tempo fa sul sito della prestigiosa Università di Berkeley in California. Questo facile compito, alla portata di tutti è presentato su Greater Good in Action un progetto che raccoglie pratiche scientificamente convalidate per condurre una vita piena di significato.

Questa pratica si chiama Il Dono del Tempo e ti consiglio di provarlo perché, come si legge sul sito, “quando siamo impegnati, è facile sacrificare il tempo di qualità con gli altri a favore del lavoro e di altri obblighi. Ma questo può portare a rimpianti: si può perdere il contatto con gli amici, o si lasciano sfuggire le pietre miliari dei nostri figli. Il Dono del Tempo ci consente di dedicare tempo alle persone importanti nella nostra vita. Inoltre, prendersi del tempo per la connessione sociale ci consente di costruire un archivio di esperienze positive e relazioni di supporto dalle quali possiamo trarre forza nel futuro, portando potenzialmente un miglioramento nella salute e più successo sul lavoro o una solida base di supporto nei momenti difficili”.

Come si fa? Procedi in questo modo:

  1. Pensa a una persona alla quale tieni.
  2. Cosa potresti essere in grado di fare per questa persona che non implica altro che dare il tuo tempo? Certi atti di gentilezza possono includere doni di denaro o di cose, ma in questo esercizio il tempo è l’unica cosa essenziale.
  3. Pianifica un regalo del tempo per questa persona e donaglielo: può significare fare qualcosa con lei o qualcosa per lei, da solo. Spendi tutto il tempo necessario per fare il favore e non prendere scorciatoie. Potresti anche prendere in considerazione la possibilità di toglierti l’orologio o di mettere via lo smartphone.
  4. Infine, se hai scelto di fare qualcosa per questa persona da solo, non dire al destinatario del regalo quanto tempo hai speso. Lascia che il dono parli da solo.

L’efficacia di questo esercizio è ben sintetizzata dall’autore in questo modo: “il tempo è uno dei doni più preziosi che possiamo offrire, in particolare in un’epoca in cui la tecnologia sembra attirare la nostra costante attenzione. Questo esercizio ci aiuta a pensare più attentamente a come spendiamo il nostro tempo.

Dedicare tempo agli altri è un gesto di gentilezza e amore che non solo può farci sentire bene ma anche far sentire gli altri bene e approfondire le nostre relazioni. E poiché ogni interazione sociale è diversa, abbiamo innumerevoli opportunità di nuove esperienze positive”.

E ricorda: per quanto il Dono del Tempo non implichi una spesa di denaro, la bellezza di questo gesto farà comprendere l’importanza e il valore inestimabile di ciò che stai offrendo.