3 semplici strategie per ricaricare la mente stanca

By 27 Giugno 2018In evidenza

Quante volte quest’anno hai già detto: stasera vado a letto prima, così dormo di più e domattina sono più riposato? E puntualmente c’è qualcosa che ti tiene sveglio, altre priorità, altri interessi o magari solo il tuo smartphone che guardi stancamente scorrendo senza troppa attenzione, per lavoro o per intrattenimento. Purtroppo capita più spesso di quello che pensiamo o più frequentemente di quanto vorremmo.

E il giorno dopo sei più stanco di prima. La soluzione c’è, ed è molto semplice: dormire di più. Ma se proprio non è possibile aumentare le ore di sonno, si può fare qualcos’altro per riattivare la mente in caso di stanchezza e mancanza di concentrazione. Ti propongo qui tre semplici esercizi da poter fare durante la giornata, quando ne hai bisogno:

  • Medita

In maniera molto semplice, in una posizione comoda, andando alla ricerca delle sensazioni di benessere. Meditare non solo per rilassarsi quindi ma anche per trovare concentrazione ed equilibrio. Bastano pochi minuti ed esistono molte guide e anche applicazioni per smartphone: può sembrare un paradosso ma la causa di tanto stress può esserne anche la soluzione, perché come tutti gli strumenti, è l’utilizzo che fa la differenza.

  • Ascolta

Quando incontri un collega o un amico con il quale non parli da un po’, fermati a parlare qualche minuto, facendogli domande e ascoltando le risposte. Metti al centro il tuo interlocutore e concentrati sull’ascolto attivo. Liberarsi per qualche minuto del proprio dialogo interiore è un modo per ritrovare la concentrazione; e dedicare tempo a un’altra persona è un modo molto soddisfacente di farlo.

  • Parla

Parla di te cercando di emozionare, con sogni e speranze. Parla con le persone che ami del futuro e di come lo immagini. Senza lamentele e senza annoiare, rendendo interessante la tua visione come fosse un racconto.