3 piccoli accorgimenti per migliorare la tua vita

By 24 Gennaio 2012Riflessioni

Siamo sempre di corsa, dobbiamo produrre di più e meglio. La crisi porta a dover migliorare e nel frattempo ci perdiamo nel frullatore delle tante cose e dei tanti impegni.

Sono molte le cose che io devo imparare una di esse è quella di pianificare meglio le mie attività. Non posso lamentarmi penso di essere molto efficace ma sicuramente mi lascio prendere e spesso mi frego da solo.

E allora che fare? Non serve molto, bastano tre piccoli accorgimenti.

Il primo: “No”

Impara a dire di no. Più cose hai nella tua vita e più cose arriveranno. Ci sarà sempre qualcuno con qualche buona idea, o con richieste (o problemi). Il segreto è saper dire di no. Lo so è difficile, vuoi essere gentile e non perderti nulla ma se dici sempre di “si” rischi di perderti le cose importanti per te, fare un torto alla tua vita e alle richieste che meritano il tuo “sì”. Lo so ultimamente lo dico spesso, ma lasciamelo dire anche oggi, sii più selettivo.

Secondo: Diventa meno reattivo e più creativo

Essere reattivo significa rispondere alle richieste e a quello che accade. Per certe cose è inevitabile sono gli imprevisti che come dice la parola stessa non puoi prevedere. L’opposto è essere proattivi, cioè agire prima. L’evoluzione è essere creativi. Cosa puoi fare per essere ancora più proattivo in modo diverso? Ci sono cose che puoi anticipare al punto di eliminarle? Cioè far sì che non arrivino nemmeno sul tuo tavolo?

Cosa potresti fare di diverso in modo semplice ma molto efficace? Come potresti organizzare alcune attività per far sì che prendano meno tempo (o energia) da te, mantenendo la qualità del lavoro?

Terzo: “Droghe” e gratificazione immediata

L’ho scritto nel mio libro. Ci sono attività che sono come droghe? Cioè ti danno sollievo nel momento ma ti tolgono energia (e tempo)?

Usi troppo Facebook inutilmente? O sei ancora attaccato alla vecchia TV?

Lo so avere tanti “mi piace” alla citazione che hai messo in bacheca è bello, ma ti serve?

Non ne faccio una questione morale o di principio, se mi conosci anche solo un po’ sai che non è il mio stile. Voglio solo farti pensare.

Il tempo è sempre troppo poco, le cose da fare tante, gli obiettivi e i sogni da realizzare ancora di più.

Meglio utilizzare bene le nostre risorse. Meglio creare abitudini che creano una vita di qualità.

Abbiamo tutti, io di certo, piccoli rituali che sono poco funzionali. Basta eliminarli, e magari sostituirli con qualcosa di più utile, e tutto cambia.

Spegni la tv e leggi un libro. Metti un’audio invece di ascoltare la radio in macchina. Chiudi Facebook e fai una passeggiata.

Non è necessario stravolgere tutto bastano pochi piccoli accorgimenti. I risultati saranno grandissimi!

Buona settimana.

Claudio