3 passi (più uno) per ottenere il meglio dal tuo scopo

By 25 Luglio 2019Blog

Come Coach il mio lavoro è quello di aiutare le persone a ottenere i risultati che desiderano e valorizzare i loro punti di forza. Nel mio metodo di Coaching originale, il “One Hand Coaching”, tutto inizia con lo scopo.

Perché fai quello che fai?

La risposta a questa domanda ti aiuta a capire come lavorare meglio e avere una vita più piena, ricca e soddisfacente. Ed è proprio per questo che ritengo importante concentrarsi maggiormente sul valore di ciò che si fa, piuttosto che sullo sforzo per farlo.

Imparare ad utilizzare il mio metodo può aiutarti a migliorare la tua vita e quella degli altri: partecipa al Coaching secondo Claudio Belotti e ricevi l’accesso esclusivo al portale interamente dedicato al “One Hand Coaching”.

Ti propongo in questo post 3 spunti (più uno) che puoi utilizzare per iniziare subito a definire il tuo scopo, migliorare la tua produttività, trovare soddisfazione in ciò che fai e ottenere il successo che desideri.

  1. Fai del tuo scopo il tuo mantra quotidiano: individualo e ripetilo ogni giorno. Rendilo personale e specifico. Non deve essere qualcosa di esagerato, basta che ti sia di ispirazione. Puoi modificarlo nel tempo, renderlo più preciso man mano che impari cosa ti rende più felice nella tua vita. L’importante è che una volta che lo hai individuato, lo utilizzi come bussola per farti guidare nella vita e nelle scelte di tutti i giorni.
  2. Verifica i tuoi obiettivi: sia che si tratti di obiettivi a lungo, medio o breve termine. Sulla base della rotta che vuoi percorrere con il tuo scopo, valuta se gli obiettivi che hai fissato sono ancora quelli giusti. La domanda chiave è: ciò che sto facendo mi avvicina al mio scopo? Questa attività contribuisce alla mia felicità e soddisfazione?
  3. Pensa per conseguenze: se un obiettivo tra quelli che hai fissato non ti avvicina al tuo scopo nell’immediato, non è detto che non possa esserti utile per il futuro. Sostenere un sacrificio nel breve periodo per un guadagno di lungo periodo può essere a volte la scelta giusta. Ad esempio, prendere un lavoro particolarmente pesante e con una bassa retribuzione, ti permette di dimostrare di saperlo fare, oltre che darti esperienza. E può garantirti una solida reputazione. Se è quello che ti serve, non è un sacrificio.

Infine ricordati di vivere davvero la vita come TU la vuoi” . Io credo fermamente che il futuro dipenda in gran parte dalle proprie abitudini. Se conosci il tuo scopo e sai ciò che vuoi nella tua vita sarà più facile escludere ciò che non vuoi e quindi anche eliminare quelle attività “superflue” che riempiono la tua vita solo di cose, di oggetti. Concentrati sulle cose davvero importanti che paradossalmente non sono mai cose: tra queste ci sono sicuramente le esperienze, la formazione, la cultura, i momenti di vita e la condivisione delle passioni con le persone che ami.