Il blog di Claudio

3 passi per applicare il processo di delega in azienda

Tempo libero! Che strana espressione, vero? In che modo possiamo farla suonare più familiare? Esiste un’altra espressione molto poco familiare a tante persone: processo di delega. È la cosa più difficile del mondo… Non è vero, è semplice, è solo che ti spaventa tantissimo farlo! 

Il processo di delega viene vissuto spesso come una perdita di potere operativo sulla propria creatura (l’azienda) o sul proprio gruppo di lavoro – mentre in realtà è un trasferimento di responsabilità – e comporta uno sforzo speciale: accettare che il lavoro fatto dagli altri possa essere differente (nel processo e nei risultati).

Ciò non significa che sia di qualità inferiore. Molto spesso, è solo… diverso. E se sei un imprenditore, un manager, un dirigente o leader a qualsiasi livello all’interno della tua azienda, è necessario che tu prenda in considerazione una rapida implementazione del processo di delega. La ragione è semplice e te la spiego nel primo dei tre passi che ti servono per attuarlo in modo efficace:

Parti da te: quali sono i tuoi punti di forza? Di cosa sei direttamente responsabile? In che modo liberando del tempo puoi essere più utile alla tua impresa? Rispondi a queste domande e ottieni un quadro sufficientemente nitido di ciò che devi tenere per te e per quale ragione. Parti da questo e inizia ad affidare ad altre persone compiti che svolgi tu attualmente. In che modo?

Prosegui con gli obiettivi: che cosa bisogna fare ed entro quando? Dividi le task: cicliche o uniche. Quelle cicliche ogni quanto si ripetono? Quotidianamente, settimanalmente, mensilmente? Una volta che hai il quadro del carico di lavoro distribuiscilo equamente fra i membri del tuo team. In che modo?

Concludi con gli altri: chi ha le caratteristiche giuste per quel lavoro? Se ci pensi bene, qualcuno con il giusto talento, la giusta caratteristica, la giusta formazione lo trovi sicuramente. Oppure potrebbe esserci qualcuno volenteroso di apprendere come migliorare una determinata skill. Niente di meglio di un po’ di sano entusiasmo.

Ora che hai visto come impostare il processo di delega, la prossima settimana ti parlerò di come utilizzare i blocchi di tempo che risparmi e ti farò vedere quali sono le attività migliori per mettere a frutto anche brevi momenti liberi.

Da quale attività inizierai il tuo processo di delega?

Condividi su:
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email