was successfully added to your cart.

Tre strategie per aumentare la produttività quando si lavora da casa

By 16 Luglio 2018In evidenza

Quando si lavora da casa o in un luogo diverso dall’ufficio può capitare spesso di venire distratti da quegli elementi che fanno parte dell’ambiente in cui ci si trova e con i quali normalmente non entra in contatto il proprio lavoro.

Può capitare di essere in treno mentre si cerca di scrivere un documento o una presentazione e passi una hostess a offrire qualcosa, oppure la persona di fronte che parla ad alta voce al telefono. Stesso discorso per quando si è a casa, in uno spazio di coworking, in un bar o in una sala d’attesa si presentano elementi di disturbo che normalmente non avrebbero influsso sulla propria giornata lavorativa.

Nel corso degli anni ho sviluppato diverse strategie per aumentare la mia produttività, lavorando da casa o in viaggio. Te ne propongo tre che potrebbero esserti utili:

Programma le attività:

a partire dalla sera prima o alla fine della settimana precedente, butta giù una lista di attività da svolgere e relativi tempi di consegna. Anche quando si tratta di lavori che fai per te stesso come scrivere un articolo per il tuo blog o un libro. La maggior parte del successo di qualsiasi attività viene dalla regolarità con la quale si svolge quel compito e il modo migliore per farlo è programmare.

Evita le interazioni:

così come avresti fatto in ufficio per completare un lavoro importante. Stacca il telefono, metti le cuffie, lascia un cartello “non disturbare” sulla porta! Il tuo lavoro a casa ti fa guadagnare? È la tua fonte di reddito? Allora il tempo per portarlo a termine va ottimizzato e le distrazioni vanno ridotte al minimo. Quando si è in viaggio questo è più difficile ma un buon paio di auricolari in-ear o delle cuffie con riduzione del rumore saranno d’aiuto.

Crea un’area di lavoro:

non è necessariamente un luogo fisico, può essere anche una routine. In PNL potremmo dire che è un’àncora. Scegli una playlist da lavoro, una che ti fa concentrare, se ti piace lavorare con la musica. Tieni chiuso il browser se sai che ti distrae. Insomma metti insieme tutte le buone pratiche che ti aiutano a entrare nello stato giusto per lavorare ed essere produttivo.

E tu hai qualche attività particolare, qualche strategia che ti aiuta a migliorare la produttività e aumentare la concentrazione quando lavori da casa? Condividila nei commenti!