was successfully added to your cart.

Tre consigli (più uno).

By 31 Maggio 2018Senza categoria

Per vivere una vita felice e soddisfacente è necessario avere uno scopo. Uno scopo non è qualcosa di contingente, qualcosa che si esaurisce in una settimana o un mese. Uno scopo è il sogno di una vita è ciò che ti fa alzare dal letto contento che sia lunedì mattina. E’ la voglia di uscire di casa e andare a raggiungere il tuo obiettivo.

E come si fa a riconoscere il proprio scopo nella vita? Certo non te lo insegnano a scuola e men che meno sul posto di lavoro. La ragione è semplice: lo scopo della tua vita è qualcosa che serve soltanto a te e puoi essere solo tu a prendere in mano il tuo destino. Per trovare il tuo scopo, posso darti tre consigli (più uno):

Pensa prima a te stesso

Nella nostra società – con una forte matrice cattolica – siamo stati abituati a sacrificare l’io in favore del prossimo. Bene, l’alto valore di questi insegnamenti va integrato: mettere da parte se stessi ogni tanto va bene, essere capaci di pensare al prossimo è fondamentale per essere davvero felici. Ed è necessario anche essere capaci di pensare a se stessi prima di tutti gli altri, essere pronti a rispondere alla chiamata, con la mente orientata al presente.

Riconosci i tuoi valori

I valori sono ciò che ti guida nella vita. I valori cambiano nel tempo ed è sempre necessario aggiornare la propria lista, stabilendo quali sono le attuali priorità – le cose davvero importanti – in un determinato periodo della nostra esistenza. Le condizioni di vita cambiano, si aggiornano le nostre necessità e priorità. Tieni sempre aggiornata la tua lista di valori domandandoti ciò che è importante per te.

Trova ciò che ti diverte

Quando hai bisogno di ricaricare le pile o di ritrovare la concentrazione. Oppure a quando hai bisogno di scaricare la tensione o spegnere la mente: fai qualcosa che ti diverte e ti distrae. Individua le cose che più ti rendono felice quando le fai, le persone con le quali condividere queste attività e trova il tempo per farle.

E infine un consiglio valido sempre, a prescindere da ciò che stai cercando: pensa in positivo.

Attenzione! Non vuol dire chiudere la mente e gli occhi di fronte agli eventi negativi, ignorandoli. Gli eventi negativi sono parte della vita e non possiamo escluderli. Al contrario si tratta di mantenere sempre la consapevolezza di essere in grado di superarli grazie alle risorse che abbiamo in noi. Pensare in positivo significa stabilire i propri obiettivi e andare verso la direzione desiderata per ottenerli.