was successfully added to your cart.

Relazioni…serie!

By 31 Maggio 2018Senza categoria

In una serie di studi pubblicata sul Journal of Social and Personal Relationships è emerso in maniera del tutto inattesa come un’attività tante volte considerata un po’ solitaria o persino asociale sia in realtà capace di aiutare a costruire relazioni più solide.

Il binge watching (la maratona delle visioni, per intenderci) delle serie tv sembra infatti compatibile con quel processo di espansione del sé all’interno delle relazioni amorose. Un processo naturale che passa per la fusione delle proprie reti sociali, con la conoscenza reciproca di amici e parenti – attraverso la condivisione – che rende la coppia più unita e la relazione più soddisfacente. Gli studi ci dicono anche che le coppie che condividono un maggior numero di connessioni sociali, sono più inclini a rimanere unite rispetto a quelle ne condividono di meno.

 

Non è una novità che anche in psicologia clinica vengano utilizzati i film come strumento per migliorare le relazioni. Gli psicologi dell’Università di Rochester hanno scoperto che l’assegnazione a una coppia di un compito, come quello di guardare un film e discuterne, era talvolta efficace quanto un intervento clinico per scongiurare l’evenienza di un divorzio.

E gli esseri umani, che sono animali sociali, sono sempre pronti a creare relazioni ovunque possono, anche in mondi di fantasia, come quelli delle serie tv. In molti casi, queste relazioni virtuali, possono essere d’aiuto per alleviare un momento di solitudine o per rafforzare una identità ideale che abbiamo di noi stessi.

Ciò vale anche quando la visione avviene in coppia e la condivisione riguarda connessioni con un mondo sociale di fantasia. Questo permette quindi anche a chi non ha in comune fitte reti sociali di amicizie di utilizzare questo tipo di esperienze condivise per aumentare il senso di connessione sociale. Naturalmente questo vale anche per chi ha già e condivide una ricca rete sociale: la visione condivisa di film e serie tv aggiunge occasioni di creazione e sviluppo sociale.

Cosa si guarda stasera, allora?