Le dinamiche a spirale

By 8 Maggio 2018In evidenza

Se conosci le Dinamiche a Spirale sai che sono una metodica straordinaria che ti aiuta a comprendere perché le persone fanno quello che fanno. Ho avuto il piacere e l’onore di dedicare loro un libro intitolato “The Spiral”  scritto a sei mani con i due massimi esperti mondiali Chris Cowan e Natasha Todorovic, due audiolibri (il più riuscito, che ti consiglio di ascoltare, è Introduzione alle Dinamiche a Spirale ) e un corso di Dinamiche a Spirale in azione (oggi riservato solo agli studenti della Extraordinary Coaching School).

Questa metodica utilizzata da grandi personaggi del nostro tempo come Nelson Mandela o da Anthony Robbins offre uno strumento di grande impatto che consente di individuare con grande precisione la motivazione che spinge le persone ad agire. Attraverso una descrizione molto chiara di colori esemplifica in maniera intuitiva quelli che sono gli strumenti a disposizione della persona per gestire la realtà in cui vive, le strategie di coping con le quali affrontare il presente.

Di recente mi è capitato di rispondere alla domanda di una persona che mi chiedeva se il livello C-P Rosso fosse direttamente collegato con l’espressione della rabbia. Prima di riportare la mia risposta, ti ricordo brevemente quali sono gli altri livelli delle Dinamiche a Spirale e cosa rappresentano:

1 BEIGE (A-N) si focalizza su: la sopravvivenza; soddisfazione bisogni primari; riproduzione; soddisfare un istintivo impellente desiderio; memoria genetica.
2 VIOLA (B-O) si focalizza su: “placare il regno degli spiriti”, onorare gli antenati; protezione dal male; legami familiari, il rispetto degli anziani, la sicurezza per tribù.
3 ROSSO (C-P) si focalizza su: il potere/azione; l’affermazione di sé per dominare gli altri e la natura, il controllo, il piacere sensoriale immediato; evitare la vergogna.
4 BLU (D-Q) si focalizza su: la stabilità/ordine, l’obbedienza per guadagnare una ricompensa dopo; significato; scopo; certezza, la Verità, la ragione per vivere e morire.
5 ARANCIONE (E-R) si focalizza su: l’opportunità/successo, in competizione per raggiungere, influenza, autonomia, dominio della natura, la conoscenza e comprensione di sé.
6 VERDE (F-S) si focalizza su: l’armonia, l’empatia, unirsi insieme per la crescita reciproca, consapevolezza; appartenenza; spiritualità e consapevolezza.
7 GIALLO(G-T) si focalizza su: l’indipendenza/autorealizzazione; preparare un sistema di vita sostenibile, consapevole, le grandi domande, lungimiranza.
8 TURCHESE (H-U) si focalizza su: una comunità globale senza sfruttamento; comprensione delle energie vitali; sopravvivenza della vita su una terra fragile.

La domanda sul livello C-P Rosso dunque non è sbagliata ma confonde il contenuto con il contenitore: chi si trova nel proprio livello C-P Rosso potrebbe agire con rabbia ma la rabbia non è uno stato determinante per l’azione: la spinta all’azione proviene dal bisogno di potere, dalla volontà di affermarsi sugli altri, dalla volontà di controllo: tutto ciò può determinare reazioni di rabbia quanto slanci di incredibile coraggio, perché il livello Rosso si focalizza sulla propria volontà e nell’immediato, senza pensare alle conseguenze future.
La rabbia quindi è solo una espressione, il contenuto che può appartenere a contenitori differenti, la rabbia è una emozione e anche un segnale che puoi cogliere per comprendere la tua reazione a determinati eventi. Conoscere i tuoi sentimenti e quando li provi può portarti maggiore consapevolezza di te ed essere uno stimolo per crescere e migliorare.