We can be Heroes

L’ascolto attivo sul posto di lavoro: come ottenere il successo nelle relazioni professionali

Quando siamo al lavoro, spesso diamo per scontato l’importanza di ascoltare attivamente.

Essere un ascoltatore attivo implica sintonizzarsi sui pensieri e sui sentimenti dell’altra persona. Anche se annuire e ripetere i punti principali del tuo interlocutore è sicuramente un buon inizio, non è sufficiente per farlo sentire veramente ascoltato.

Per diventare un ascoltatore attivo più efficace, è fondamentale comprendere il proprio stile di ascolto predefinito.
Fai una riflessione su te stesso e chiediti: “Come ascolto di solito?”

Sei orientato al compito, concentrato sull’efficienza? Cerchi la connessione, captando gli elementi emotivi di ciò che l’altra persona sta dicendo? O sei incline a essere più critico?

Sii onesto con te stesso riguardo alla tua mentalità predefinita quando ascolti gli altri.

Dopo aver compreso il tuo modo di ascoltare, alla prossima conversazione, determina un obiettivo, e decidi successivamente quale modalità di ascolto sia più appropriata: tu e il tuo interlocutore state cercando di elaborare un piano d’azione? Volete comprendere meglio una particolare situazione o argomento? State cercando di approfondire la vostra relazione? Vi è richiesto magari di fornire una valutazione critica e onesta? L’ascolto attivo vero implica di ascoltare con un’intenzione chiara in mente.

Un altro degli elementi chiave per diventare un ascoltatore attivo di successo è l’empatia. Mettiti nei panni dell’altra persona, cerca di comprendere le sue prospettive e le sue emozioni. Oltre a sentire le parole, prova a cogliere il contesto emotivo e comprenderne il significato più profondo.

Ascoltare attivamente contribuisce in modo significativo al successo delle relazioni professionali.

Inoltre, comunicare chiaramente e comprendere appieno le esigenze e i desideri degli altri favorisce la collaborazione e migliorare l’efficacia del team; e può portare a nuove idee e approcci, contribuendo così alla crescita individuale e organizzativa.

Rendi l’ascolto attivo una priorità e scoprirai una nuova dimensione di connessione e collaborazione sul tuo percorso professionale.

Categorie
Condividi su: