was successfully added to your cart.

La soluzione, subito!

By 6 Giugno 2018In evidenza

Alcuni anni fa, lavorando in una sessione di Coaching una persona mi ha lanciato una interessante sfida: a suo avviso – almeno una o due volte al giorno – questa persona metteva in atto dei comportamenti che la auto-sabotavano: stava lavorando in treno sul portatile e si rendeva conto che aveva dimenticato il caricabatterie a casa. Organizzava una giornata fuori con la famiglia e trovava un motivo per litigare con il partner. Voleva con tutte le sue forze spezzare questo meccanismo ma non sapeva come fare.

Come saprai se mi segui e conosci il mio lavoro, prima di fissare qualsiasi obiettivo inizio sempre a lavorare sullo scopo. E per trovare la via per aiutarla a smettere di sabotare se stessa, era necessario prima di tutto riconoscere la sua strada e quando la stava seguendo. Cioè aiutarla a individuare i momenti in cui non si auto-sabotava e capire in cosa erano differenti dagli altri.

Alcune volte era consapevole degli auto-sabotaggi, come quando si trovava a procrastinare una risoluzione prima di decidersi ad affrontare una difficoltà, in modo che se ne occupasse il più tardi possibile – anche di fronte alla certezza che sarebbe diventata una questione ben più grande e complessa da sistemare. Quindi, una volta individuato lo scopo e stabiliti obiettivi (ben formati) è stato molto semplice andare a intervenire dove percepiva i problemi, cioè nei comportamenti, e affiancarli o sostituirli con comportamenti nuovi più efficaci.

Se l’auto-sabotaggio avviene sotto forma di procrastinazione, ad esempio, un metodo molto efficace può essere quello dello spezzettamento: riducendo il problema che non si vuole affrontare subito in problemi più piccoli da affrontare e risolvere una parte per volta; in questo modo è più facile iniziare subito a risolvere il problema e avvicinarsi alla soluzione. Oppure, mettendo in campo soluzioni più creative, come fare una lista di priorità o nominare un controllore, una persona, un amico, il tuo Coach, che verifichi il progresso. Nel Coaching, infatti, tecnica e intuito procedono di pari passo e un Coach straordinario è un Coach capace di trovare soluzioni creative e divertenti anche ai problemi più semplici!