La scienza della felicità

By 2 Maggio 2018In evidenza

Viviamo in un’epoca tra le più felici, sicure e informate della storia. Ciò che un tempo era privilegio delle élite oggi è sempre più accessibile a larga parte della popolazione mondiale: già solo questo sarebbe motivo sufficiente per guardare in modo diverso alla tua esistenza, alle possibilità che ti offre il mondo e alla vita nel suo complesso con gratitudine.

Come riporto nel mio audio libro best seller su iTunes “Come ritrovare la tua felicità” la gratitudine è fondamentale.

Da un paio di settimane c’è anche un motivo in più per essere (o meglio scoprirsi) felici e grati: la piattaforma di e-learning statunitense Coursera – fondata nel 2012 dai docenti di informatica di Stanford che ospita corsi online di prestigiose università – ha aggiunto al suo portafoglio uno dei corsi di maggior successo dell’università di Yale: “The Science of Well-Being”.

“La scienza del benessere” insegnata dalla professoressa Laurie Santos di Yale riassume ciò che la scienza psicologica dice sulla felicità. Lo scopo del corso è non solo imparare cosa dice la ricerca psicologica su cosa ci rende felici, ma anche mettere in pratica queste strategie. La prima parte del corso rivela idee errate sulla felicità e le caratteristiche fastidiose della mente che ci portano a pensare come facciamo noi. La seconda parte del corso si concentra su attività che hanno dimostrato di aumentare la felicità insieme a strategie per costruire abitudini migliori.

Bello, vero? Il mondo di oggi è un luogo migliore del mondo di ieri e il mondo di domani può essere ancora meglio se ognuno si impegna a fare la propria parte: crescere e migliorare sono le strade che ciascuno può percorrere, i sentieri che portano a evolverti sono gli stessi che ti portano a essere felice.