La prima caratteristica del successo

By 12 Luglio 2019Blog

Di tutti i tratti caratteriali che ognuno di noi può possedere, il più importante – quello maggiormente correlato al successo – è la fiducia in sé. Questo cosa significa? Avere una fiducia totale nei tuoi mezzi ti porterà dove vuoi? Non esattamente. Proprio per questa ragione è importante sviluppare una adeguata fiducia in sé stessi.

Come molti aspetti dello sviluppo personale, anche questo è un passo semplice ma non facile. Bisogna individuare le condizioni giuste in cui è utile puntare tutto sulla propria visione, sulle proprie idee e i propri mezzi e dividerle dalle situazioni in cui è necessario affidarsi agli altri. Anche questa in fondo è fiducia in sé.

E come si costruisce la fiducia in sé? Innanzitutto facendo attenzione alle cose giuste. Tutti siamo influenzati dai bias, quei meccanismi, quelle scorciatoie del pensiero che la nostra mente utilizza per massimizzare l’efficienza a discapito soprattutto della varietà. Infatti i bias aiutano a rispondere velocemente sulla base dell’esperienza attraverso generalizzazioni, cancellazioni e distorsioni.

Grazie alla PNL e a strumenti come il Meta modello possiamo andare oltre i nostri stessi bias e dedicare attenzione a ciò che è davvero importante: le decisioni giuste che prendi, le esperienze positive che fai e costruire su di esse la nostra fiducia. Allo stesso modo prendi anche le scelte sbagliate, le esperienze negative e utilizzale al meglio per costruire fiducia: in fondo a ogni esperienza negativa c’è una versione di te che ce l’ha fatta, che ha superato la sfida. Ed è quella versione di te dalla quale puoi prendere fiducia.

Avere fiducia in te significa quindi che hai la consapevolezza di prendere buone decisioni e che quando prendi decisioni sbagliate hai le capacità per affrontare la situazione e trarne comunque il meglio. Poi è importante che ti concentri su ciò che fa la differenza per TE. Chi ha fiducia in sé non si sente obbligato a conformarsi per ottenere l’approvazione degli altri. Trova la tua differenza e fai quello che funziona per te. Se ottieni i risultati che desideri, bene. Se non li ottieni cerca altre soluzioni e lavora per migliorare ciò in cui sei già bravo (se vuoi qualche consiglio utile su come arrivare alla migliore versione di te ti consiglio il mio libro “Super You” [https://bit.ly/2X1qIdW). Più sarai bravo ed esperto in una attività che ami fare, maggiore sarà la fiducia che hai in te e nei tuoi mezzi.

Infine riconosci i tuoi limiti e utilizza le risorse che hai a disposizione per andare oltre questi limiti. Se non sei portato per la gestione finanziaria o per le questioni burocratiche, non gettare via tempo e fatica per fare una attività che ti annoia e stressa. Affida questo lavoro a qualcun altro, più portato o che ama farlo: le persone sicure di sé sono capaci di delegare queste attività perché sanno che con l’aiuto degli altri possono raggiungere risultati più grandi.