In pratica, gratitudine

By 12 Maggio 2018In evidenza

Negli ultimi anni il numero di studi e ricerche che hanno prodotto prove scientifiche a sostegno del valore della gratitudine si sono moltiplicati dando risultati sempre più interessanti e convincenti sui benefici fisici e psichici della sua pratica quotidiana. Sono tali e tante le evidenze di questo fenomeno che la prestigiosa Università di Berkley ha un intero istituto che condivide regolarmente i risultati di questi benefici.

Tra gli effetti che più di frequente sono stati messi in correlazione con la pratica della gratitudine ci sono:

Cuore sano, pressione sanguigna bassa

Migliore qualità del sonno

Maggiore generosità

Sistema immunitario più forte

L’esperienza di più gioia e piacere

Relazioni personali più forti

Perché è così importante la gratitudine per creare una mentalità positiva?

Quando vivi la tua vita con il pilota automatico, senza veramente considerare quello che stai facendo per te, manchi di consapevolezza. Hai sicuramente tante esperienze, familiari e amici, ricordi, momenti felici, risate condivise con qualcuno, punti di forza, capacità e talenti, e molto probabilmente hai anche una discreta quantità di conoscenza del mondo e di come funziona dei quali puoi essere grato.

Come si pratica dunque la gratitudine?

I motivi per i quali iniziare sono molto interessanti. Il percorso verso la vita che desideri richiede solo dieci minuti al giorno, è divertente e semplice. Dimostrando abitualmente apprezzamento per le persone e le esperienze della tua vita, puoi influenzare profondamente la vita che sei qui per vivere. Per farlo, inizia in questo modo:

Inizia la mattina presto. Quando inizi la giornata con gratitudine, sentirai gli effetti durante tutta la giornata. Prenditi qualche minuto quando ti svegli e prima di iniziare a prepararti per il lavoro o la scuola. Concediti un po’ di tempo per concentrarti e se vuoi, puoi scrivere i tuoi pensieri su di un diario della gratitudine.

Fai piccoli step. Concentrati solo su 3 cose per le quali sei grato oggi. Può essere la cosa più semplice: avere un letto caldo dove dormire, un tetto sopra la testa, un lavoro che paga le bollette, un amico o un partner di cui ti fidi, cibo nel tuo frigorifero, un cane o un gatto che hai come animale domestico. Con il tempo potrai concentrarti su cose più grandi e complesse per le quali essere grato.

Sii specifico.  Descrivi in maniera approfondita le caratteristiche delle cose, dei momenti e delle persone per le quali sei grato. Perché sono importanti per te, cosa portano nella tua vita e quali sono gli aspetti che ti rendono grato della loro presenza. Più riesci a essere specifico più sarà forte il sentimento di gratitudine che riuscirai a sperimentare.

E tu per cosa sei grato? Se vuoi puoi condividerlo qui nei commenti!