Il tempo delle attività importanti

By 16 Luglio 2018In evidenza

Ogni giorno tutti quanti abbiamo ventiquattro ore a disposizione per fare ciò che è importante per noi. Sono ventiquattro ore per tutti. Eppure per alcuni sembrano molte di più, mentre per altri non bastano mai. Com’è possibile tutto questo?

La risposta è piuttosto semplice: le persone che riescono a fare tutto quello che è importante per loro nell’arco della giornata, sono le stesse che hanno deciso ciò che è importante. Al contrario, chi di solito non riesce a fare tutto quello che desidera nella propria giornata, tende a mettere tutte le attività sullo stesso piano.

Decidere è importante: chi decide non rinuncia, sceglie.

Invece quando non prendiamo una decisione, siamo alla mercé degli eventi, lasciamo che siano gli altri a decidere per noi e che siano loro a stabilire le priorità della nostra vita. Questo ci porta via il tempo per le cose importanti e causa quella sensazione di insoddisfazione e incompletezza, quel desiderio di gestire meglio il proprio tempo. Ma non è il tempo che va gestito, siamo noi!

Decidi di decidere cosa è importante.

Il primo passo da compiere per allungare la percezione delle proprie giornate è iniziare a decidere cosa è importante. Si può fare una lista o si può visualizzare mentalmente quali sono le attività che vogliamo svolgere durante la giornata, scegliendo a cosa dare la priorità. A volte si tratta di compiti gravosi, pratiche burocratiche o una visita medica. Altre volte si tratta di decidere di dedicare un tempo esclusivo alle persone care.

Quando scegli cosa è importante per te diventa tutto più semplice, perché non hai più una serie di impegni, scadenze e appuntamenti in gara fra loro ma hai già una classifica e a quel punto tutto ciò che rimane fuori dal podio o dalla Top 5 perde automaticamente di importanza e ti sembra subito di aver fatto molto di più.

E tu hai già iniziato a scegliere? A cosa dai attenzione durante le tue giornate?