was successfully added to your cart.

I 5 aspetti chiave del prendere decisioni

By 24 Aprile 2019Blog

La vita è una serie di decisioni che prendi continuamente e la leadership è la capacità di prendere queste decisioni. Più diventi rapido ed efficace, più migliora la qualità della tua vita e più è salda la tua leadership. Semplice, vero? Sì, in teoria. In pratica non è tanto facile. Infatti questo flusso continuo di decisioni da prendere a volte può diventare stressante, soprattutto se perdi il ritmo e inizi a procrastinare una decisione, a rinviare una scelta, a dirti “ci penso su e poi scelgo”.

Quando si accumulano queste decisioni rinviate, queste scelte non fatte iniziano a essere fonte di stress e disturbano, distraggono la mente e rendono più difficile prendere le decisioni davvero importanti. È necessario evitare che tutto questo accada! Bisogna agire e trovare il modo di dare continuità al processo decisionale, renderlo rapido ed efficace. In che modo? Tenendo a mente i tre aspetti chiave delle decisioni:

  1. Definisci il tuo scopo. Quando definisci il tuo scopo ha chiara la tua mission. Questo vale nella vita di tutti i giorni come nel lavoro. Lo scopo ti aiuta a prendere le decisioni più complesse ed è un acceleratore per quelle più semplici. Se tu nel tuo scopo hai già definito la direzione della tua vita, diventerà più semplice tanto scegliere se cambiare o meno il posto di lavoro o l’acquisto della tua nuova macchina (benzina, diesel, ibrida, a noleggio, in leasing, a rate etc.) quanto stabilire quale vestito indossare per la prossima riunione o cosa mangiare a pranzo.
  2. Crea delle regole. A tutti noi possono capitare dei momenti di stanchezza, scarsa motivazione, fretta, stress e cattivo umore. In queste condizioni riprendere lo stato emotivo, rimetterlo in sesto, è prioritario. Allo stesso tempo potremmo non aver voglia di raccogliere tutte le informazioni per prendere una decisione o pensarci attentamente e cediamo al pilota automatico, specialmente se già ci troviamo all’interno della routine quotidiana. Stabilire mentalmente delle regole per decidere in modo semplice, è la risorsa più utile: un tetto massimo di spesa per acquisti impulsivi, la quantità massima di calorie giornaliere, il tempo da passare allo smartphone.
  3. Cerca informazioni qualificate. Se necessario chiedi a un esperto, qualcuno che riconosci come autorità nel campo in cui devi prendere la decisione. Chiedi… e poi decidi in autonomia: segui la logica ma ascolta il tuo istinto. Quando devi prendere una decisione, soprattutto se importante, non è necessario raccogliere più informazioni che il cervello non riesce a gestire. È importante raccogliere le informazioni giuste che ti aiutino a rendere più chiara la situazione.
  4. Focalizzati su ciò che puoi controllare. Questo elemento è fondamentale: stabilisci cosa puoi controllare, cosa è sotto la tua influenza e cosa non lo è. Questa semplice suddivisione in tre fasce ti permetterà di tagliare fuori quelle decisioni inutili per le quali non è richiesto un tuo comportamento specifico. Guadagna tempo concentrandoti su ciò che puoi controllare completamente. Se rimane tempo dedicati a ciò che è sotto la tua influenza e lascia andare tutte le decisioni che non dipendono da te.
  5. Accetta una percentuale di incertezza. Scegli di fare ogni giorno qualcosa di nuovo in modo da star lontano dalla routine, dall’abitudine e staccare il pilota automatico. Ogni volta che fai qualcosa di nuovo, non hai il 100 % delle informazioni che pensi ti possano servire per decidere. Sei costretto quindi ad accettare un margine di incertezza e imparare dall’errore: se ti sbagli il 25% delle volte significa che tre decisioni su quattro sono corrette.

Ti invito quindi da adesso in poi a prendere il maggior numero possibile di decisioni e di passare subito all’azione: come dice il grande Coach John Wooden “sii veloce, ma non di fretta”. E se vuoi approfondire l’argomento ti ricordo che ho dedicato a questo interessante argomento una diretta Facebook, qualche tempo fa: “Decidi di decidere”. Ricorda: se diventi sufficientemente veloce a prendere decisioni, guadagni automaticamente il tempo per correggere una scelta, eventualmente sbagliata.