We can be Heroes

Diminuire lo stress lavorativo con l’antidoto efficace dell’apprendimento

Molti dipendenti si sentono stressati, ansiosi, esausti e svuotati a causa di fattori come orari di lavoro più lunghi, frequenti complicazioni, la necessità di fare di più con risorse ridotte, ecc. Questo stress lavorativo può portare ad ansia, comportamenti non etici, scarse decisioni e esaurimento cronico, compromettendo le performance personali e organizzative.

Solitamente, ci sono due modi comuni di affrontare lo stress. Uno è “dare il massimo e resistere”, concentrarsi su completare il lavoro stressante. L’altro è ritirarsi temporaneamente, staccarsi dall’ambiente stressante.

Entrambe le strategie, però, presentano potenziali insidie.

La ricerca suggerisce una terza opzione efficace: concentrarsi sull’apprendimento.

Farsi coinvolgere in attività di apprendimento può aiutare a mitigare gli effetti negativi dello stress, inclusi comportamenti non etici e burnout. L’apprendimento aiuta a costruire risorse strumentali e psicologiche, fornendo nuove informazioni, sviluppando competenze, e creando un senso di competenza e auto-efficacia.

In due studi con più di 300 dipendenti, e un altro con medici in formazione, è emerso che le attività di apprendimento svolgono un ruolo chiave nel mitigare gli effetti dannosi dello stress.

In confronto, le attività di relax non hanno mostrato gli stessi benefici.
Per sfruttare l’apprendimento come antidoto allo stress, è consigliabile:

  • Reframing interno: Riconsiderare le difficoltà stressanti come possibilità di apprendimento. Cambiare il messaggio interiore da “questo è un compito/situazione stressante” a “questa è un’opportunità impegnativa ma gratificante per imparare” aiuta a sviluppare una mentalità di crescita.
  • Collaborare nell’apprendimento: Coinvolgere altri nel processo di affrontare i compiti difficili. Condividere e discutere con colleghi può portare a nuove prospettive e soluzioni, aumentando l’apprendimento collettivo.
  • Fare attività di apprendimento come pausa: Considerare l’apprendimento come una forma di “pausa” dal lavoro quotidiano. Riconoscere le attività di apprendimento come momenti di respiro può rendere l’apprendimento più attraente e gratificante. Abbracciare l’apprendimento come risorsa può diventare un modo attivo per proteggersi dagli effetti negativi dello stress lavorativo, contribuendo a costruire risorse personali e preparandosi per future sfide.

Abbracciare l’apprendimento come risorsa può diventare un modo attivo per proteggersi dagli effetti negativi dello stress lavorativo, contribuendo a costruire risorse personali e preparandosi per future sfide.

Categorie
Condividi su: