Con Belotti è semplice!

By 20 Ottobre 2019Blog

Se sei un esperto nella tua materia, sicuramente hai una grande passione. Ami quello che fai, lo studi, lo approfondisci e fai quello che fai con amore e con trasporto. Tutta questa passione ti può portare a non vedere la complessità del contenuto, anche perché tu lo conosci così bene che per te è tutto semplice. Ma quando lo comunichi sei sicuro che lo stai facendo semplice anche per gli altri?

Un non esperto potrebbe facilmente comprendere i concetti che vuoi trasmettere? Se non lo sai spiegare a tuo nonno, vuol dire che non lo sai abbastanza. Ma a volte ne sai anche troppo e probabilmente stai complicando in maniera eccessiva la tua comunicazione. Di conseguenza, il messaggio che stai cercando di trasmettere non è sulla stessa lunghezza d’onda delle persone che stai cercando di raggiungere.

Si, il punto è proprio questo: se desideri trasmettere un messaggio – fare una vendita, convincere che la tua idea è valida, far approvare un progetto che ti sta a cuore – è necessario che ti sintonizzi con le persone che vuoi raggiungere. Vediamo come:

Parla al tuo pubblico come se avesse tre anni. Il che non vuol dire far la facce buffe o la voce da cartone animato. Se hai parlato di recente con un bambino di tre anni, sai che è molto più sveglio di quello che pensi. E per farti capire usi frasi brevi, parole semplici e un tono gentile. Accompagna questo con gesti che sottolineano o chiariscono il tuo messaggio e hai un inizio di comunicazione efficace.

Spiega chi, cosa, perché, quando, dove. Questi cinque punti sono le tappe fondamentali di qualsiasi apprendimento di informazioni. Sono le stesse che i bambini imparano alle scuole elementari o quelle che un buon Coach si pone di fronte a una persona che vuole iniziare un percorso di crescita. Le risposte a queste domande forniscono le basi per una comprensione e aiutano a capire la situazione e il contesto.

Racconta storie. Non significa che devi inventare quello che dici. Racconta storie relative all’argomento di cui parli. Possono essere metafore o similitudini. Possono essere esempi pratici. Una volta in un Practitioner di PNL ho raccontato come il coraggio di mio padre nella malattia mi abbia formato nel carattere e ispirato nella vita. In quel momento ho insegnato in modo semplice cosa significa azzerare le aspettative e fare del proprio meglio con quello che si ha a disposizione. E adesso ti sto spiegando, con una storia, quanto sia semplice inserire un concetto e farlo passare, quando lo racchiudi in una storia.