was successfully added to your cart.

Ama e fa ciò che vuoi

By 31 Maggio 2018Senza categoria

Lo sviluppo di emozioni sociali come la compassione è cruciale per il successo nelle interazioni personali e per il mantenimento della salute mentale e fisica, specialmente quando si affrontano eventi di vita stressanti. La compassione offre una strategia di coping che favorisce la sperimentazione di un sentimento d’affetto di fronte al dolore e alla sofferenza degli altri. La compassione infatti può essere definita come “l’emozione che si prova quando si prova preoccupazione per la sofferenza di un altro e si desidera migliorare il benessere di quell’individuo“.

In altre parole, la compassione è composta da una componente affettiva altro-correlata – si rivolge a qualcuno – e da una componente motivazionale prosociale – è per il bene del prossimo – e anche se sono strettamente correlate, la compassione differisce profondamente dall’empatia che è un sentimento di condivisione dell’emozione dell’altra persona.

Infatti, come sostiene anche il Dalai Lama: “amore e compassione sono connaturati al nostro essere. Altrettanto però lo sono il senso del sé e un certo grado di egocentrismo che rendono difficile relazionarci con il nostro prossimo. Ma poiché tutti desideriamo la vera felicità, quella che sorge da una mente calma – che a sua volta sorge sulla base della compassione – che cosa dobbiamo fare? Ovviamente, limitarci a pensare a che bella cosa sia la compassione non è sufficiente! Dobbiamo invece fare uno sforzo consapevole per sviluppare questa qualità e utilizzare ogni momento della nostra vita quotidiana per trasformare i nostri pensieri e il nostro comportamento”.

Per sviluppare quindi la compassione all’interno della nostra esperienza sociale, possiamo fare queste semplici azioni:

  • Quando ti senti ferito da qualcuno, ricorda a te stesso che gli altri sono proprio come te. Gli altri sono nel proprio viaggio, esattamente come te. State entrambi facendo il meglio che potete, con le risorse che avete a disposizione. Se ti impegni a provare amore incondizionato e compassione per te stesso e per gli altri, inizierai a trasformare i tuoi sentimenti, le tue emozioni e quindi la tua mente. Tutto ciò di cui hai bisogno è consapevolezza.
  • Sii paziente nei confronti del tuo processo di crescita. Molto spesso, soprattutto quando siamo costanti, i cambiamenti che avvengono in noi sono piccoli e si verificano in un tempo più o meno lungo. Far crescere la propria compassione è un atto d’amore in sé e per sé e come tale va accettato.
  • Agisci per accrescere il tuo amor proprio e la fiducia in te stesso. Se fai cose che ti nutrono nello spirito – quelle cose che allineano con il tuo scopo, la tua identità e i tuoi valori – sarai più forte e orgoglioso di chi sei e di come vivi la tua vita. Il segreto è puntare alla crescita, non alla perfezione.