Molti mi chiedono come mai mi sono così appassionato con le DaS. Chi mi conosce, non mi ha mai visto così pieno di carica, nemmeno per la PNL.

Come forse sai, per me tutto è iniziato grazie a Tony Robbins, ancora una volta…

Ho scoperto la PNL grazie a lui e anche le DaS. Queste ultime mi hanno dato una risposta alla domanda che mi faccio da quando sono piccolo: “perché le persone fanno quello che fanno?”

In PNL non si chiede “perché?”, cioè lo si fa ma in quella metodica vogliamo capire “come”, per modellare quello che funziona e modificare quello che non funziona. Se/quando chiedi “perché?”, lo fai per capire i motivi da cui nasce la motiv-azione. Infatti vai a livelli più profondi (convinzioni, valori e così via) per capire cosa c’è dietro, esattamente quello che fanno le Dinamiche a Spirale.

Tony Robbins si definisce il “why guy”. L’uomo che scopre il “perché” dei comportamenti per poter aiutare le persone a fare meglio. Nulla di nuovo, nelle religioni succede da migliaia di anni.

Nonostante abbia sentito questo concetto per decenni, per qualche ragione mi sfuggiva. Negli ultimi anni però ha risuonato in me.

Il “perché” è alla base di tutto.

Dopo aver capito questo, ho iniziato anche io a partire dalle motivazioni e da lì è nato il mio metodo, l’one hand coaching.

Contestualmente notavo che molti partivano da lì. Come quando compri un’auto e vedi che ce ne sono in giro tante, mi accorgevo di non essere l’unico. Simon Sinek, speaker a Ted e al prossimo WOBI, ci ha persino scritto un libro.

Ecco la ragione per la quale mi piacciono così tanto le DaS. Mi hanno dato una risposta a quella domanda, una domanda che mi sono sempre posto sin dai primi anni di vita:

“perché le persone fanno quello che fanno?”.

È stata la domanda che mi ha spinto a studiare e formarmi fino a conoscere prima Robbins, poi la PNL , tutto il resto incluso le Dinamiche a Spirale.

Certo, lo so, ci sono altre metodiche. Il mondo, grazie a Dio, è ricco di risorse. Da persona semplice e pratica quale sono, adoro le DaS. Mi danno strumenti utili che funzionano. Come Coach non posso riempirmi la bocca di ragionamenti complessi, devo riempire il mio cv di risultati concreti.

Non solo, come essere umano, riesco a capire cosa mi spinge a fare quello che faccio così posso motivarmi quando mi manca la spinta, e soprattutto, capire come cambiare le cose che faccio ma non mi piacciono.

Tu sai perché fai quello che fai?

Io ti consiglio di investire un po’ per scoprirlo. Ne vale la pena.

Se ci pensi, tutte le persone straordinarie sono tali grazie allo scopo che hanno, non agli obiettivi. Lo scopo è alla base della forza che parte dalla loro anima e cuore. Gli obiettivi sono solo i modi per servire (cioè essere al servizio di) lo scopo.

Chi ha solo obiettivi, ma non ha uno scopo, vive di spinta, quella motivazione che ti consuma nel tempo. Chi ha scopo vive attratto, verso… una forza che ti dà energia e vita.

Con le Dinamiche a Spirale ho scoperto un modo per capire velocemente cosa motiva le persone. Nel mio lavoro è determinante saperlo fare.

Non so che lavoro fai tu ma sicuramente ti servirebbe capire cosa spinge il comportamento delle persone attorno a te.

Ancora di più, ti servirebbe sapere cosa spinge te? Lo sai?

Scoprilo. Con le DaS, il Coaching, la religione, lo Yoga, la Meditazione, i Boy Scout o quello che vuoi.

È della tua vita che stiamo parlando. Direi che è importante.

Buona settimana di Pasqua, che sia una settimana di rinascita e riscoperta.

Claudio

 

P.S. Se vuoi sapere di più sulle DaS puoi leggere il mio ebook introduttivo (anche in versione audio) o il libro di riferimento che ho avuto l’onore di scrivere con i due “guru” che saranno a Milano per i corsi certificati.

 

 

 

3 Risposte

  1. Angelo Metallo

    Grazie Claudio per gli spunti che mi dai in continuazione ogni volta che leggo qualcosa scritto da te.
    Angelo Metallo

    Rispondi
  2. Michela

    Ciao ti ho scoperto casualmente perché cercavo delle immagini a spirale…sai le disegno da sempre scarabocchiando di qua e di là ed ora sono andata a cercarmi la domanda che mi faccio spesso….chissà cosa vuol dire disegnare spirali? Poi ho trovato te, e leggendo mi sn ritrovata nel fatto del chiedersi sempre il perché…cosa che faccio sempre, anche troppo. Mi piacciono e affascinano le spirali e le cerco ovunque inconsciamente ne sono attratta…mi da un qualcosa che nn saprei spiegare… cosa posso fare di tutto ciò? Ciao Michela

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata