Leggevo un articolo di Jim Rohn su quello che possiamo imparare dalle formiche. Invece delle solite banalità, metteva secondo me, in evidenza delle cose interessanti.

Direi che non è un caso che questo grande pensatore, scomparso da poco, sia stato il mentore di tanti, tra cui del mio amato Tony Robbins.

Ci sono tante cose che possiamo imparare dalle formiche ma Jim Rohn parlava principalmente di tre.

La prima, le formiche non mollano mai. Se provi a bloccare il percorso di una formica lei troverà un’altra strada. Se le metti un ostacolo lo supera o ci gira attorno. In un modo o nell’altro trovano una strada. Non si fermano e non tornano indietro. Cercano nuovi modi per raggiungere il loro obiettivo. Forse dovremmo fare lo stesso.

La seconda, le formiche durante l’estate pianificano il loro inverno. A differenza della storiella sulla cicala e la formica qui il messaggio è diverso. Un conto è godersi l’estate, un conto è sprecarla senza pianificare il proprio inverno. Quante sono le persone che hanno stragoduto dell’aumento di reddito portando immediatamente il loro stile di vita a livello (o addirittura andando oltre) per poi non avere nulla per superare un imprevisto o un momento difficile? Tante e io sono tra queste. Dobbiamo creare un fondo, con i nostri soldi, nei nostri rapporti, nelle nostre relazioni… bisogna seminare e non si semina in inverno quando il terreno è ghiacciato.

Terzo, le formiche durante l’inverno pensano all’estate. In altre parole nei momenti difficili pensano a un futuro migliore. Non si lasciano sedurre dall’idea che l’estate è eterna ma non si lasciano nemmeno deprimere dalle difficoltà, crisi o periodi neri. Sanno che tutto passa e si preparano, nel caso dell’inverno si godono il caldo del formicaio, stanno tutte unite e pianificano le gite estive.

Sono insetti da un piccolo cervello quindi sono semplici e ci possono insegnare cose semplici come: non mollare mai, pensa a lungo termine, pensa positivo e fai squadra.

Penso che in questi giorni metterò in pratica gli insegnamenti delle formiche.

Buona settimana.

Claudio

5 Risposte

  1. carina

    come sempre i tuoi blog mi arrivano nell momento giusto….e non penso sia una casualidad .!!!!graciassssssssss

    Rispondi
  2. Anna Maria

    Grazie Claudio, ne avevo proprio bisogno in questo momento.
    Spesso ci sono situazioni come questa che fanno parte della nostra quotidianità ma sulle quali non riflettiamo mai abbastanza; le formiche sono fra gli esseri viventi più antichi al mondo (sarà un caso?) .Piccolo grande esercito forte di un’organizzazione ferrea, essenziale ed efficacissima.
    Anna maria

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata