Ultimamente sono tornato alla musica, la mia musica… adoro il rock, mi ha sempre accompagnato, consolato, guidato, motivato, reso felice…

Girando per blog, ho trovato un post di un blogger che parlava di quanto possiamo prendere dalle canzoni. Spesso i testi ci ricordano cose che nelle difficoltà giornaliere ci dimentichiamo.

Ecco alcune di quelle che ricordava lui, mischiate con le mie. Vediamo se capisci quali sono le sue e quali le mie 🙂

“Beautiful” di Christina Aguilera

“Sono bellissima, non importa quello che dicono perché le parole non possono buttarmi giù”.

Ricorda che le persone parlano ma spesso a vanvera. Riconosci la tua bellezza interiore, quella che spesso nascondi o che altri non riescono a vedere, perché accecati dal loro ego o dai loro problemi. Non ascoltare quelle parole, presta orecchio alla tua voce interiore.

The Climb” di Miley Cyrus

“Ci sarà sempre un’altra montagna, vorrò sempre scuoterla, sarà sempre una battaglia in salita, le difficoltà che affronto… le possibilità che colgo, a volte mi buttano giù, ma io non mi rompo”.

La vita ci porta tante sfide, altre le cerchiamo noi. Ma, quello che conta, è come le affrontiamo. Più grande è il drago più onore ha il cavaliere. Guarda sempre la vetta e avrai la forza per continuare a scalare.

“Don’t Worry, Be Happy” di Bobby McFerron

“Non preoccuparti, sii felice, ascolta quello che dico, se nella vita hai dei problemi se ti preoccupi li raddoppi”.

Una vecchia canzone che vale la pena sentire spesso. La voce del cantante ti dà serenità, ti fa capire che il modo in cui ti poni cambia davvero le cose. Certo, non risovi nulla solo con un sorriso ma, tutto cambia quando invece di preoccuparti, agisci sapendo che tutto andrà bene.

“Power of Dreams” di Celine Dion

“Dentro ognuno di noi c’è una scintilla magica che incendia la nostra immaginazione e dalla notte dei tempi la forza del “io posso” ha unito persone e nazioni”.

Non dovremmo mai addormentare i nostri sogni, dovremmo sempre tenerli vivi e soprattutto fare qualcosa per renderli reali. Anche il solo viverli nel tentativo di realizzarli può rendere la nostra vita più bella.

“A Thousand Faces” dei Creed

“Sono qui circondato dai muri che mi limitavano, sapendo che saranno sotto i miei piedi quando crolleranno, con chiarezza le mie ferite mi ricordano, la cenere ancora brucia sotto la mia pelle”.

I Creed ci aiutano a capire che le nostre lotte interne ed esterne ci aiutano a crescere. I problemi e i nemici ci fanno diventare più forti, dobbiamo solo sapere, ricordare e affermare chi siamo e poi i muri che ci limitavano saranno sotto i nostri piedi.

 “Meraviglioso” di Domenico Modugno

“Ma guarda intorno a te, che doni ti hanno fatto, ti hanno inventato il mare, tu dici non ho niente, ti sembra niente il sole, la vita, l’amore, meraviglioso!”.

Una canzone straordinaria che grazie ai Negramaro abbiamo riscoperto. La gratitudine, secondo le ricerche, annulla la paura. Non solo ci rende felici, essere grati di ciò che abbiamo e diamo a volte per scontato, rende la nostra vita un vero dono.

“If Today Was Your Last Day” di Nickelback

“Il miglior modo di vivere dovrebbe essere andare contro i desideri degli altri per favorire i tuoi, il premio vale sempre la battaglia, ogni secondo vale perché non c’è una seconda chance, quindi vivi come se non potessi farlo una seconda volta, non fare un giro gratis nella tua vita”.

Quante volte prendiamo le cose così, come se fossero normali? Nulla è normale, è tutto un miracolo. Ogni giorno è straordinario, la vita lo è. Molti dei nostri problemi sono i desideri della maggior parte delle persone su questo pianeta. Dovremmo vivere a pieno, celebrare la vita e i suoi doni, anche quelli che sono inaspettati e non voluti.

 “What a Wonderful World” di Louie Armstrong

“Vedo alberi verdi, rose rosse, le vedo sbocciare per me e mi dico che mondo meraviglioso”.

Forse Modugno sì è ispirato qui, chissà… il bello ci circonda ma abbiamo occhi per vederlo, orecchie per apprezzarlo, emozioni per sentirlo, menti per goderne?

“Eye of the Tiger” dei Survivor

“Risorgi dalle strade, ho fatto le cose che dovevo, ho colto le mie opportunità, ho fatto la mia strada e ora sono ancora in piedi, sono solo un uomo con la voglia di sopravvivere. Troppe volte è successo che velocemente hai scambiato la passione per la gloria, non perdere la presa sui tuoi sogni, devi lottare per mantenerli reali”.

Se sei della mia generazione ricordi questa canzone in Rocky. A volte non sono le difficoltà a renderci deboli e paurosi ma il successo, o quello che ci sembra tale. La fame, quella vera, quella di chi vuole crescere deve essere coltivata. Tieni a mente cosa conta, vivi per soddisfare il tuo scopo invece di pensare solo agli obiettivi. I risultati arriveranno ma se li renderai più importanti dello scopo, sarai insoddisfatto, pauroso e pigro. La passione, lo scopo, la vita ti renderanno felice, non le cose materiali.

“Heroes” di David Bowie

“Io posso essere re e tu puoi essere regina, noi possiamo essere eroi”.

Ovviamente non poteva mancare il Duca Bianco. In questa straordinaria canzone ci ricorda che la forza dell’amore va oltre ogni cosa. Persino oltre il muro che divideva Berlino ma anche il mondo. Con l’amore tutti i muri crollano.

Sono sicuro, che hai altre canzoni nella tua lista. Io ne ho a centinaia, queste sono solo alcune.

Se vuoi condividerle, scrivile qui sotto. Aiutami a convincere sempre più persone ad avere le loro playlist, per ricordare quanto è bello essere vivi, per avere la carica nei momenti di bisogno, per ricordarci che siamo forti e possiamo fare tanto. Basta solo un piccolo extra.

Buon ascolto e che il “Dio del rock” (e di tutta la musica) ti protegga e benedica.

Claudio

 

 

 

4 Risposte

  1. erikacioni

    <> (Oscar Wilde).

    E’ questo il tipo di “Semplicità” che mi arriva, Claudio, ogni volta in Tua Presenza: Presenza che, ancora una volta, passa per la lettura e di cui, ancora una volta, Ti Ringrazio!

    E quasi “mi commuove” ripensare a come, proprio stamani, rileggendo del Tuo amore per Dawid Bowie il mio pensiero è spontaneamente tornato a quando – intorno ai 22 o 23 anni – in un momento di grande tormento interiore, il Richiamo al Mondo fu la voce del caro Biagio Antonacci che sommessamente arrivava al mio orecchio a ricordarmi di “Tornare ad Amare”!!

    Quel giorno fu Incredibile….attraverso lui il Cosmo volle trasmettermi il Messaggio più Importante che si possa portare nel Cuore e nella Vita: ogni sfida, ogni dolore, ogni avversità, ogni Gioia…..Tutto, Tutto è sempre pre-ordinato per accrescere la nostra capacità di Amare noi stessi e, quindi, gli altri!

    E per accrescere questa sua naturale capacità il Cuore passa anche per la “bella musica”, e se Tu hai una lunga playing list….bè….lo ammetto…io ancora no, Claudio! E dunque Grazie per lo spunto!

    E’ che io amo la “Bella Musica” e dunque accolgo tutto ciò che mi dà emozione…da qualunque parte arrivi! Ma se proprio devo scegliere….almeno due “miei amori musicali” mi permetto di condividerli con Voi….

    Il primissimo e grande amore….Tracy Chapman!! Do per scontato che tutti (..o quasi!!) amino la sua “Talking about a revolution” e pertanto ricordo “altre” parole per me e per Voi:

    – “Crossroad” (Incroci) – Tracy Chapman

    “Tutti voi pensate che io abbia un prezzo
    Per il quale venderei tutto ciò che è mio
    Pensate che quando tutto il resto non funziona vincano i soldi
    Andate a vendere la vostra anima e tenetevi il guscio
    Io sto cercando di proteggere quello che ho dentro
    Tutte le ragioni per le quali vivo la mia vita.”

    – “Freedom now” – Tracy Chapman

    “Presto dovrà arrivare il giorno
    Quando i giusti l’avranno vinta
    Chi è stato ingiustamente accusato verrà liberato
    E la gente vivrà in pace, io dico
    Lasciateli liberi
    Avanti liberatevi la coscienza
    Rimedia gli errori che hai fatto
    Anche un pazzo può avere il suo momento.

    Che tutti siano liberi liberi liberi liberi
    …………………………………….
    Libertà per tutti
    E libertà adesso.”

    “Noi Folli”…..Continuiamo pure a confidare nella nostra Saggia Pazzia e continueremo ad essere premiati…Ne sono certa!! 😉

    E poi….un altro grande amore: i favolosi Radiodervish!!

    La prima volta, nell’agosto del 2005, la loro musica mi sorprese in una serata di scirocco siciliano e naturalmente fu….”Amore a Primo Ascolto”!!

    Dei Radiodervih condivido con Voi una canzone che amo molto e che in realtà non ho mai ascoltato nei loro concerti: l’ho ascoltata un giorno, “per puro caso”, via web, veicolata – tralaltro – da un video di Indicibile Maestria che ad oggi è introvabile!!

    Ecco a Voi alcune parole di:

    “Tutto quello che ho” dei Radiodervish:

    “Chiedono di te vecchie attitudini
    Sembrano cercare un ruolo per ricominciare
    Le trasformazioni in questa vita Gli faranno più che bene
    Sai che il tempo tutto non contiene
    Quest’amore è tutto quel che ho.”

    Andando avanti nel testo quel pronome “Gli” diventa “Ti” e poi “Mi”….Andiamo avanti, dunque, le Trasformazioni “Ci” faranno più che bene!!

    E credo proprio che la Trasformazione più grande che si possa sperimentare sia quella che, ogni volta, rinnova in noi l’Amore per la propria ed altrui “Libertà”….

    Grazie, Claudio, per questo “tuffo nelle Emozioni” che ci hai permesso di fare….Grazie davvero!!

    Erika

    Rispondi
  2. erikacioni

    ..UFFFFF…dimentico sempre questa “regoletta” delle virgolette!! 🙁

    Ecco a Voi l’incipit “inghiottito”: “Adoro i piaceri semplici. Sono l’ultimo rifugio per uno spirito complesso.” (Oscar Wilde)

    Rispondi
  3. Myriam

    “A parte che i sogni passano se uno li fa passare…
    ….Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
    Tira sempre un vento che non cambia niente, mentre cambia tutto sembra aria di tempesta!
    Senti un po’ che vento forse cambia niente, certo cambia tutto: sembra aria bella fresca!”

    Punti di vista.

    _Liga

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata