Che cosa è la cosa più importante nella tua vita: la felicità o il successo?

Si possono avere entrambi e se fai le cose bene una può portare all’altro e viceversa. Nel mio ultimo audio libro parlo di una ricerca recente che dimostra che la felicità porta al successo.

Essere positivi e felici ci fa stare meglio e ci fa usare più capacità.

Sappiamo che non sono i soldi a portare felicità, lo dice il proverbio popolare e lo dicono le ricerche.

Certo il denaro è uno strumento utile ma non serve a nulla se tu non sei felice dentro.

Il principio di base è che per essere felice devi migliorare, devi progredire continuamente.

Speso parlo di obiettivi e continuerò a farlo, e sempre dico che gli obiettivi non portano alla felicità, nemmeno raggiungerli lo fa. Crescere e progredire per poterli raggiungere sì. Fare le cose che devi fare, superare le difficoltà, migliorare, affrontare le paure, trovare la tua passione…

Nella vita felice la gioia nasce dal fare ciò che ti piace non dall’ottenere.

Spesso bastano pochi accorgimenti. Basta rendere le cose più piacevoli, o meno spiacevoli.

Se devi guidare più di quanto vorresti basta della buona musica, un buon audio libro e qualche ciliegia appena comprata  … Basta ricordare che l’amore delle persone è lo zucchero della vita e con poche attenzioni sincere o con veri momenti magici possiamo godere dell’affetto dei nostri cari e collezionare ricordi indimenticabili … E poi magari innamorarsi più spesso. Perdersi in quello che facciamo, entrare nel “flow”, quella trance agonistica dove perdiamo noi stessi e il senso del tempo perché facciamo qualcosa che amiamo o siamo con qualcuno che amiamo (meglio tutte e due le cose!).

Oggi è lunedì. Un buon giorno per iniziare qualcosa. Inizia a fare una cosa, non due, ne basta una per rendere questa giornata più felice.

Rendi un momento solitamente poco piacevole più bello. Crea un momento magico con qualcuno che ami oppure perditi per un’ora in qualcosa di “magico”.

Basta veramente poco.

Buona settimana.

Claudio

leggi l’articolo di dicembre 2011 “Felicità”

Post correlati

3 Risposte

  1. Elena Tagliaferri

    Grazie Claudio, mi hai ricordato la gioia di fare le cose che mi piacciono. Spesso presi dall’urgenza di quello che “dobbiamo” fare ce ne dimentichiamo rendendo vuote le nostre giornate!

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata