Ti ricordi la canzone? Oppure ti ricordi “felicità” di Albano e Romina?

Una cosa è certa, nonostante ci sia ancora chi crede che “il riso abbonda sulla bocca degli stolti” (che assurdità!), la scienza dimostra che chi è felice è più sano e produce di più.

Joseph McClendon, il braccio destro di Tony Robbins, ha da poco pubblicato il suo libro “get happy now”. In questo testo dice che:

  • La felicità può essere imparata.
  • La felicità accelera il successo (e non viceversa).
  • La felicità aumenta l’energia vitale (e non viceversa).
  • La felicità aumenta la durata della vita.
  • La felicità funziona come legge dell’attrazione.
  • La felicità è contagiosa.
  • Puoi abituarti ad essere felice.

Mi dirai che è ovvio che uno che vive al fianco di Tony Robbins la pensi così. Forse penserai che sono americanate da “venditore di pentole” (come scrivevo in un altro articolo alcuni chiamano Robbins). Sono americanate di sicuro, visto che il Dottor Shawn Achor della Harvard University ha dimostrato che la felicità rende più produttivi.

Bello no? Prima lo si pensava, ora c’è la prova scientifica. L’altra buona notizia è che tutti, persino gli accademici, concordano sulla relazione tra felicità e “scopo”. Le persone felici sono tali perché hanno uno scopo.

Nel suo libro “il vantaggio della felicità” il dottor Achor dice “una mente positiva ha un vantaggio unico rispetto a una stressata o negativa”. Ce lo dice anche il buon senso, ma sapere che finalmente è stato dimostrato mi ha fatto molto piacere. Ho riportato gli studi di Achor nel mio audiolibro prima che il suo testo fosse tradotto e sono felice che ora il libro sia disponibile in italiano. Anche le ricerche del professor Roy Baumeister ci confermano che la relazione tra felicità e scopo è importante.

Quando parli con le persone di felicità spesso pensano a momenti, attimi di piacere che purtroppo non durano. La quotidianità, i problemi, le cose da gestire, anche la sola stanchezza fisica, sembrano prendere poi il sopravvento.

Le filosofie antiche, i testi sacri e le nuove ricerche ci dicono che si può essere davvero felici per tanto tempo, persino per tutta la vita. Non si tratta di attimi di piacere, ma di vera felicità.

Forse però dobbiamo ridefinire il concetto e il significato della parola.

Se lo intendiamo come “vivere una vita motivata da scopi straordinari”, allora è possibile vivere felici.

Quando hai uno scopo, delle ottime ragioni, dei “perché” fai quello che fai, i problemi e i “giorni no” ci sono ancora, ma non ti tolgono quel senso di pienezza e soddisfazione che arriva dall’essere guidati dal tuo scopo.

Lo sapevamo e ora è confermato. Scopo e felicità vanno a braccetto. Cioè non puoi essere felice se non vivi (e fai le cose), per delle buone ragioni. Questo vale sia nella vita privata sia in quella professionale.

Pensa a una persona di successo nel mondo del business e troverai qualcuno che ha uno scopo ben chiaro, grazie a questo adora fare quello che fa, e produce risultati straordinari.

Il problema è che a scuola non ce l’ha insegnato nessuno e che da adulti nessuno ce lo ricorda. Devi fare qualcosa tu per tenerti allenato alla felicità, l’alternativa è lasciarti condizionare dal negativo.

È una questione di abitudine, come in tutte le cose.

Ti ho già consigliato il libro di Joseph, quello di Achor è bellissimo.

Il mio audiolibro è pratico e semplice.

Poi c’è il mio nuovo libro che guarda a caso si intitola “prendi in mano la TUA felicità”. TUA è in maiuscolo perché è la TUA, cioè a modo tuo non mio, di tua mamma o di Papa Francesco.

Se vuoi leggere un estratto del libro, clicca qui.

Se vuoi sapere come partecipare gratuitamente a un corso con me, dove parleremo anche di queste cose, clicca qui.

Oppure usa il tuo buon senso.

Non ha bisogno di Joseph, Achor, me o altri. Fai più cose che ti rendono felice e meno di quelle che non ti rendono felice.

Per quest’ultime (cioè quelle che non ti rendono felice), quando proprio non puoi evitare di farle, trova la maniera di renderle piacevoli. Ci sono tanti modi per farlo.

Buona settimana felice.

Claudio

8 Risposte

  1. Simone

    Grazie Claudio per gli splendidi articoli e le dritte che fornisci sempre. Sono davvero preziose.

    Rispondi
  2. greta

    La qualita’ delle informazioni su questo sito è davvero alta. Ci sono un sacco di buone risorse qui. Di sicuro visitero’ il vostro blog di nuovo molto presto.

    Rispondi
  3. federica

    Articolo interessante e colgo l’occasione per complimentarmi per questo sito! veramente ben fatto e con tanti articoli utili!

    Rispondi

Rispondi a Rosanna Gandellini Cancella commento

La tua email non sarà pubblicata