Oggi è il mio compleanno. 44. Tutti vissuti con intensità e intenzione. Cioè ho fatto quello che volevo. Non sempre ovviamente ma quasi. E comunque ho sempre fatto quello che ritenevo opportuno nel momento.

Festeggerò prendendomi un po’ di tempo per me e poi con pochi amici.  È stata una bella estate e mi aspettano un autunno e inverno belli pieni. Sono felice, sono dove voglio e con chi voglio. Ho una memoria piena di ricordi straordinari e un futuro ricco di emozioni davanti a me.

Ho pensato a lungo se scriverlo o no. Quando scrivi le cose rimangono. Soprattutto ogni uno le interpreta come vuole. Nel mio ultimo post si sono scatenati in commenti di ogni genere. Chi mi ha preso per filoamericano, chi per pessimista, chi per altro… bellissimo!

Dedicare il tempo di questo giorno a me e alla mia famiglia scatenerà altri commenti. Dedicare formalmente il mio compleanno ai miei genitori sembrerà melenso. Vabbè è il mio blog, sono responsabile di quello che scrivo quindi faccio quello che credo.

Lo dedico al loro perché sono qui grazie a un loro atto d’amore. Nello scorso Coaching Lab guardando Virgina Satir lavorare ci siamo tutti ricordati che non abbiamo mai visto i nostri genitori da fidanzati. Chissà cosa non hanno combinato! Chissà cosa è successo prima,  durante e dopo la notte d’amore. Chissà se è stata di notte. Chissà cosa hanno fatto per crescermi bene, non farmi mancare nulla, decidere, educarmi, proteggermi, lasciarmi prendere il volo … Alcune cose le so, altre le intuisco ora che sono dall’altra parte e so che la maggior parte non le posso nemmeno immaginare.

Quando c’erano ancora mi piaceva farmi raccontare il giorno di oggi 44 anni fa. Mia madre in ospedale e mio padre a chiudere di fretta il negozio per essere con lei. La fortuna mi ha fatto nascere di sabato sera dopo la chiusura così era più semplice (allora la domenica era tutto chiuso). Mia madre ovviamente diceva che ero stato io ad essere stato bravo a scegliere quel giorno e quell’ora!

Una cosa è certa. Se non fosse stato per loro non solo non sarei qui oggi non sarei così. Sì certo i corsi, il coaching, i libri, le esperienze hanno forgiato la mia vita ma l’imprinting è di Caterina e Franco.

Quindi oggi brindo a loro. Alzo un bella flute di buon Champagne, proprio come piaceva a loro. Mi godo la giornata. Mi godo gli anni passati e quelli che verranno (tantissimi) in loro onore.

Poi faccio un brindisi anche per te, in un modo o nell’altro (se stai ancora leggendo) fai parte della mia vita. Quindi salute!

Claudio

Post correlati

19 Risposte

  1. Felix

    Ciao Claudio, ho avuto l’onore di conoscerti qualche anno fa a Roma ad una presentazione sulla PNL
    E’ un piacere farti i miei più sinceri auguri per il tuo compleanno.
    Felix.

    Rispondi
  2. Fausto Porcù

    Con il pensiero a tutti coloro che ci hanno consentito di essere quelli che siamo ora, alzo il “calice” e Ti auguro Buon Compleanno

    Rispondi
  3. fabrizia

    Tantissimi auguri di buon compleanno! Ieri sera ero alla presentazione del tuo libro (sono un’amica nonchè seguace di Daniela). Non mi sono mai divertita tanto. Davvero davvero complimenti. Per tutto ciò che hai raccontato, per il modo in cui l’hai raccontato e per la passione che “trasudava” ad ogni parola.
    Alla prossima 🙂
    Fabrizia

    Rispondi
  4. Valentino De Bortoli

    Buon compleanno Claudio.
    La fortuna non è stata solo la tua quel giorno, e di Caterina e Franco, ma anche la mia, che ho avuto la fortuna di incontrarti ed essere stato arricchito dalla tua amicizia.
    Grazie e goditi i tuoi 44, numero magico!
    Valentino

    Rispondi
  5. iscander micael tinto

    Intanto faccio i miei Auguri per il compleanno. Sono un collega, mi occupo di formazione per le risorse umane, mi piacerebbe un girono poterci incontrare e condividere qualche pensiero o progetto. Il mio email è istinto@tin.it e Auguri ancora, iscander

    Rispondi
  6. Maurizio

    Grazie Claudio! E’ sempre un piacere leggere i tuoi post: ti aprono l’anima.
    Buon compleanno!

    Rispondi
  7. stefano

    Ciao Claudio, mi unisco al coro degli auguri, alzando idealmente il calice per augurarti un buo compleanno.

    Grazie per aver condiviso il tuo stato d’animo e i tuoi pensieri, veri e sinceri e che come sempre portano qualcosa di speciale a chi ti legge o ti ascolta.

    Ancora tanti auguri di cuore, che sia uno dei tantissimi gioni speciali e felici della tua vita.

    Rispondi
  8. elisabetta

    Ciao Claudio di nuovo tanti auguri, toccante tutto quello che hai scritto sui tuoi genitori, molto bello il tuo pensiero su di loro, anch’io non ho piu mia madre da 4 anni e mio padre ha la demenza senile quindi puoi capire… ma il tuo scritto mi ha fatto riflettere che il gg. del mio compleanno invece di sentirmi triste per la mancanza dovevo brindare alla loro esistenza e a quello che hanno fatto per me…. come sempre sei un grande di nuovo tanti auguri. elisabetta

    Rispondi
  9. alberto

    Sono curiosissimo di conoscere dove atterrerà l’aereo decollato
    con “la vita come tu la vuoi” , in quale aeroporto, e per quale aeroporto
    ripartirà. Probabilmente il volo terminerà dove tutto è iniziato, dove la felicità e la serenità sono di casa. Che la vita ti benedica(dica – bene)
    Buon compleanno Claudio!
    Con grande stima e dal profondo del cuore un grande abbraccio.

    Alberto Pagliari

    Rispondi
  10. alberto bortoletto

    Prosit Claudio, ti auguro moltissimi anni pieni e felici. E ti auguro di continuare a riempire e rendere felici anche i nostri di anni. A presto.

    Rispondi
  11. massimiliano veronesi

    Buongiorno Claudio, grazie sempre di scrivere i post con così tanta passione e coinvolgimento emotivo.
    Sono sempre molto interessanti e costruttivi ma soprattutto VERI.
    Cerco sempre di apprendere il massimo dai tuoi messaggi e di metterlo in pratica.
    Un saluto e buona giornata.

    Massimiliano Veronesi Roma
    (partecipante al corso base di PNL a roma)

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata